menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano Urbanistico Comunale (PUC): al via il primo di due convegni

Caserta - Sabato 23 novembre 2013, dalle ore 09:30 alle ore 12:30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Diocesana, si terrà il primo di due importanti convegni sul Piano Urbanistico Comunale (PUC) di Caserta, organizzato dal Circolo di...

Sabato 23 novembre 2013, dalle ore 09:30 alle ore 12:30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Diocesana, si terrà il primo di due importanti convegni sul Piano Urbanistico Comunale (PUC) di Caserta, organizzato dal Circolo di Legambiente casertano, dall'AISLO cittadino e dall'Istituto Superiore di Scienze Religiose "S.Pietro".
I filoni principali di questo convegno saranno due: Identità locale, beni paesaggistici e culturali - Riqualificazione ambientale e urbana, e le tematiche specifiche su cui tutti i partecipanti saranno chiamati a dare il loro contributo riguarderanno le vocazioni culturali, i prodotti tipici, i monumenti, le frazioni di Caserta, il paesaggio, l'Università, la qualità delle matrici aria, suolo, acqua, l'inquinamento e la bonifica dell'area vasta Lo Uttaro, la riqualificazione degli spazi pubblici, la presenza di cave e cementifici, il recupero e/o riuso dei siti di cava dismessi o in via di dismissione, il recupero e il riutilizzo degli spazi rurali, la gestione dei rifiuti, il Macrico, il riuso delle caserme dismesse.
Tutta la documentazione può essere consultata cliccando qui.A presentare sarà Gianfranco Tozza, Legambiente Caserta, interverranno brevemente Nadia Barrella, Docente Dipartimento di Lettere e Beni Culturali - SUN, Raffaele Cutillo, Studio OfCA - Caserta, Vincenzo Sarracino, Docente Suor Orsola Benincasa - Napoli, coordinerà il sac. Nicola Lombardi, Direttore ISSR "S.Pietro".

Più di un convegno sarà una vera e propria sessione di lavoro in cui, forse per la prima volta, i cittadini di Caserta avranno la possibilità di formulare le loro proposte sulla visione e progettazione della città. Tali proposte verranno trasmesse all'Ente Comune come contributo all'elaborazione del Documento Strategico del Piano Urbanistico Comunale.
Un esperimento di democrazia partecipata in cui tutte le parti sociali, gli albi professionali, i dipartimenti universitari, le associazioni di categoria, le associazioni e comitati di cittadini sono stati invitati per la formulazione di un piano di sviluppo condiviso per la città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento