menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MeeTalents, a dicembre a Napoli l'edizione 2013. Martusciello: lavoriamo al contrasto della migrazione intellettuale

Napoli - Si terrà a Napoli il 19 e 20 dicembre 2013 "MeeTalents", un evento rivolto al rientro dei giovani cervelli e al loro incontro con il mondo delle istituzioni italiane.L'iniziativa fa seguito a "Camback", promossa da Campania Innovazione...

Si terrà a Napoli il 19 e 20 dicembre 2013 "MeeTalents", un evento rivolto al rientro dei giovani cervelli e al loro incontro con il mondo delle istituzioni italiane.L'iniziativa fa seguito a "Camback", promossa da Campania Innovazione per realizzare un processo di partecipazione e coinvolgimento di tutti coloro che lavorano all'estero e che vorrebbero tornare a lavorare in Italia.
L'edizione zero di MeeTalents si è svolta lo scorso anno a Milano e ha registrato una forte e motivata risposta da parte dei diretti protagonisti. Per questo è diventata un evento annuale.La scelta della Campania come sede per l'appuntamento di quest'anno rappresenta una testimonianza per il lavoro svolto fino ad ora in questo campo.Sono tre gli obiettivi di MeeTalents: far incontrare tra loro talenti all'estero e talenti rientrati; farli interagire e dialogare con le istituzioni territoriali, nazionali ed europee; fare il punto sulle politiche di attrazione e circolazione messe in campo e contribuire concretamente a migliorarle e potenziarle.

L'evento nasce dalla sinergia tra Italents, l'associazione indipendente nata con l'obiettivo di diventare un "creative energy accelerator" attraverso una rete di strumenti e iniziative che consentano ai giovani una partecipazione più attiva allo sviluppo del nostro Paese, e Controesodo, un progetto sulla mobilità dei talenti che ha l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni parlamentari su questo tema delicato e decisivo per il futuro dell'Italia.
"Da anni - sottolinea l'assessore alle Attività produttive della Regione Campania Fulvio Martusciello - giovani campani sotto i 35 anni e dotati di un'eccellente formazione abbandonano la nostra regione alla ricerca di maggiori opportunità lavorative all'estero. Da anni, quegli stessi brillanti giovani campani raggiungono importanti risultati nella ricerca e nelle professioni a beneficio di istituti di ricerca e aziende che hanno investito su di loro. È un fenomeno migratorio preoccupante che ci stiamo impegnando a contrastare."La Regione Campania, attraverso l'Agenzia Campania Innovazione, partner nella realizzazione di MeeTalents, sta operando da tempo in questa direzione con il progetto Camback - Talenti Campani A/R, uno strumento per mettere in rete e far dialogare tra loro istituzioni, imprese, università, associazioni e tutti quei giovani che sono costretti a guardare oltre i confini nazionali per realizzare il proprio futuro lavorativo", conclude Martusciello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento