Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Tar sospende effetto legge Severno, De Luca torna Sindaco di Salerno

Salerno - Il Tribunale amministrativo ha accolto il ricorso del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, sospeso per effetto della legge Severino, pronunciandosi sull'istanza di sospensiva del provvedimento, ed emettendo un decreto monocratico. De...

Il Tribunale amministrativo ha accolto il ricorso del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, sospeso per effetto della legge Severino, pronunciandosi sull'istanza di sospensiva del provvedimento, ed emettendo un decreto monocratico. De Luca ha chiesto anche di sollevare la questione di costituzionalità della legge Severino. De Luca torna quindi al suo posto di primo cittadino.

In particolare, il provvedimento ha accolto l'istanza di sospensione con provvedimento urgente avanzata nel ricorso proposto dall'avvocato Antonio Brancaccio nell'interesse di Vincenzo De Luca, avverso il provvedimento del vice prefetto vicario della Prefettura di Salerno, che aveva sospeso il primo cittadino dalla carica di sindaco di Salerno, in virtù degli articoli 11 e 10 del decreto legislativo 235/2012 (la così detta legge Severino).
"La legge Severino - ha spiegato De Luca - è chiaramente anticostituzionale perché è una norma che vale per i sindaci ma non per i ministri e i deputati. Ho parlato con Piero Fassino, Presidente dell'ANCI, e mi ha informato che è stato creato un gruppo di lavoro misto con l'Autorità Anticorruzione diretta da Cantone, il quale si riunirà martedì per proporre una modifica alla legge Severino.Sapete che questa legge deve essere cambiata perché innanzitutto viola il diritto del cittadino, che deve essere considerato innocente fino al terzo grado di giudizio, viola il principio di uguaglianza di tutti i cittadini dinanzi alla legge, allora muovetevi. Intanto vi comunico che sono candidabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tar sospende effetto legge Severno, De Luca torna Sindaco di Salerno

CasertaNews è in caricamento