Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Arriva Danilo Calvani leader del ' Coordinamento 9 dicembre'

Marcianise - Arriva a Marcianise il leader nazionale del "coordinamento 9 dicembre" Danilo Calvani. L'ex esponente del movimento dei "Forconi" è venuto a dare sostegno al coordinamento locale che da circa una settimana è presente con un proprio...

143724_calvani_marcianise1

Arriva a Marcianise il leader nazionale del "coordinamento 9 dicembre" Danilo Calvani. L'ex esponente del movimento dei "Forconi" è venuto a dare sostegno al coordinamento locale che da circa una settimana è presente con un proprio presidio in Piazza Umberto I. Il leader del "Coordinamento 9 dicembre" è cresciuto in una famiglia di agricoltori, «che mi ha trasmesso i valori della terra», nell'agro-pontino bonificato durante il fascismo. In quelle terre vive con la compagna e quattro figli. "Ho studiato Ragioneria - racconta - ma ho lasciato l'anno prima del diploma e mi sono dedicato a coltivare ortaggi". Nel suo passato nessuna tessera di partito né di sindacato.

I militanti del comitato hanno attrezzato un gazebo proprio in mezzo alla piazza per sostenere con maggiore determinazione la loro battaglia di diritto al lavoro, alla salute e all'ambiente. Sul gazebo campeggiano alcuni striscioni: "Ci state accompagnando alla fame"; "Lavoro uguale dignità"; "Amministrazione fatiscente per il bene della città dimissioni subito".
Il movimento, presente in tutta Italia, chiede le dimissioni del Governo e del Parlamento. "Legittimo - ha spiegato Calvani riferendosi ad una parte del movimento dei Forconi - cambiare rotta, forse era meglio non farlo in navigazione. Ma non scioglieremo mai questo coordinamento nazionale, faremo da 'lobby popolare' anche dopo, e nessuno di noi, compreso il sottoscritto, si candiderà". "Non faremo partiti, daremo vita a una nuova forma inedita di sentinelle delle Costituzione per impedire quanto successo fino a oggi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Danilo Calvani leader del ' Coordinamento 9 dicembre'

CasertaNews è in caricamento