Politica

23 sindaci casertani chiedono a Caldoro di nominare Polverino assessore

Caserta - La redifinizione degli ambiti territoriali e delle competenze delle Province, imposta dalla spending rewiew, ha profondamente mutato anche il concetto di rappresentanza degli enti locali campani e in particolar modo dei Comuni casertani...

215611_polverino

La redifinizione degli ambiti territoriali e delle competenze delle Province, imposta dalla spending rewiew, ha profondamente mutato anche il concetto di rappresentanza degli enti locali campani e in particolar modo dei Comuni casertani che avranno ora nella Regione Campania un punto di riferimento ancora più marcato. In tale contesto assume primaria importanza che il territorio casertano abbia un assessore di riferimento nella Giunta regionale della Campania che finora non c'è stato. Il Pdl regionale, con il commissario Nitto Palma e il suo vice Landolfi, stanno lavorando egregiamente a tale rafforzamento della giunta regionale che, dopo l�?�ottima azione amministrativa finora sviluppata , è adesso ad una svolta.

I sindaci e gli amministratori della provincia di Caserta e la base del partito ritengono che sia il momento di fare squadra e puntare su chi ha la maggiore esperienza, conoscenza del territorio, radicamento nello stesso per svolgere il ruolo di assessore regionale in rappresentanza di Terra di Lavoro. Tali requisiti sono indiscutibilmente legati al ruolo, all'impegno alla dedizione al partito e ai problemi del territorio che il consigliere regionale Angelo Polverino ha sempre dimostrato e continua a dimostrare. Il suo è un impegno quotidiano e a tutto campo caratterizzato soprattutto da una grande vicinanza agli amministratori locali casertani che vivono una stagione di difficoltà nel rispondere alle esigenze dei cittadini casertani in termini di servizi, prospettive di rilancio economico, trasporti, assistenza sanitaria, conservazione e rafforzamento dei livelli occupazionali casertani.
Il consigliere regionale Angelo Polverino, quindi, è il candidato naturale della provincia di Caserta per la formazione della nuova giunta regionale e tale scelta, oltre alla sua storia politica e personale, riceve il nostro pieno sostegno. Siamo certi che il Pdl regionale e il presidente Caldoro sapranno cogliere la necessità e la valenza di una tale opzione che, oltre a fornire un grandissimo contributo di esperienza e capacità alla nuova giunta, rafforzerà il Pdl casertano e regionale anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali di primavera per il rinnovo del Parlamento nazionale che costituiscono un fase delicata per il futuro della provincia di Caserta, della Regione Campania e del Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

23 sindaci casertani chiedono a Caldoro di nominare Polverino assessore

CasertaNews è in caricamento