Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Attentato alla Nco, solidarieta' a Giuseppe Pagano dal mondo industriale

San Cipriano d'Aversa - Il presidente di Confindustria Caserta Luciano Morelli esprime indignazione per il vile atto intimidatorio perpetrato nei confronti della Nuova cucina organizzata di San Cipriano d'Aversa e esprime la solidarietà del mondo...

Il presidente di Confindustria Caserta Luciano Morelli esprime indignazione per il vile atto intimidatorio perpetrato nei confronti della Nuova cucina organizzata di San Cipriano d'Aversa e esprime la solidarietà del mondo industriale a Giuseppe Pagano e ai numerosi giovani e volontari che, con coraggio e generosità, sono giornalmente impegnati nell'affermazione della cultura della legalità non soltanto nei difficili territori dell'Agro Aversano, ma nell'intera provincia di Caserta. "A nome mio personale e di tutto il Consiglio direttivo di Confindustria Caserta - ha detto infatti il presidente Morelli - desidero esprimere piena solidarietà a Giuseppe Pagano e a tutti i giovani che lavorano presso la Nuova cucina organizzata di San Cipriano d'Aversa, vittime di un grave atto intimidatorio che non può lasciare indifferenti quanti credono e giornalmente si spendono per affermare con convinzione i valori della legalità e della giustizia nella nostra provincia"."A Giuseppe Pagano, in particolare, che è stato ospite d'onore della recente Assemblea di Confindustria Caserta, esprimo la vicinanza e la solidarietà di tutto il mondo industriale, con la consapevolezza che è innanzi tutto nella libertà di intraprendere, nella sicurezza del territorio e nella concorrenza leale di imprese legali, prima ancora che in altri fattori, che il tessuto produttivo locale può trovare motivo di nuovi e più solidi stimoli di crescita economica e sociale"."La provincia di Caserta - ha aggiunto Morelli - è da tempo e a diversi livelli sociali ed istituzionali impegnata in un percorso di riscatto che contagia, ormai, positivamente un sempre crescente numero di persone, la cui azione, anzi la cui onda non potrà certamente essere più fermata da episodi, per quanto gravi e vili, di intimidazione"."Non bisogna, però, abbassare la guardia - ha aggiunto infine il presidente degli industriali - ma far sentire forte la voce della società civile che è chiamata non soltanto ad indignarsi e respingere ogni forma di sopruso, ma anche testimoniare questo impegno. Ed è questo il motivo per il quale - ha concluso Morelli - ho anche raggiunto telefonicamente Valerio Tartaglione, referente di Libera, cui ho trasmesso non soltanto la mia solidarietà e quella dell'associazione degli industriali, ma ho anche annunciato che Confindustria Caserta parteciperà alla manifestazione anticamorra organizzata per sabato prossimo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato alla Nco, solidarieta' a Giuseppe Pagano dal mondo industriale

CasertaNews è in caricamento