menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
092914_Fiore_Orlando_Avenia

092914_Fiore_Orlando_Avenia

Pasquale Orlando, presidente del Forum tematico Pd su questione Finmek

Caserta - "Da esponente del PD sammaritano e in qualità di Presidente del Forum Tematico PD mi sento in dovere di fare alcune precisazioni. Aprile 2013 il Forum si è occupato della difficile vertenza ex Finmek, Azienda che, dopo essere caduta nel...

"Da esponente del PD sammaritano e in qualità di Presidente del Forum Tematico PD mi sento in dovere di fare alcune precisazioni. Aprile 2013 il Forum si è occupato della difficile vertenza ex Finmek, Azienda che, dopo essere caduta nel vortice della crisi che ha prodotto una vera e propria moria aziendale e, di conseguenza, occupazionale nel nostro Paese, ma soprattutto in quel di Terra di Lavoro, desertificando la nostra già martoriata Area Industriale, nell'Ottobre 2012, dopo aver attraversato un lungo periodo di crisi e un'Amministrazione Straordinaria, ha definitivamente chiuso la propria esistenza, collocando i circa 120 Lavoratori in Mobilità.Da anni il Governo, in collaborazione con Regione, Provincia e Parti Sociali, ha creato strumenti a favore della ricollocazione dei Lavoratori dell'area casertana, partendo dal lontano 2004, con l'istituzione del Protocollo d'Intesa, divenuto nel 2007 Contratto di Programma, divenuto infine nel 2010 PAC (Patto Azione e Coesione), ma che concretamente non hanno prodotto un, e sottolineo un, posto di Lavoro.
La questione per questi Lavoratori è a dir poco drammatica, specialmente per gli under 40, ai quali, come da Legge vigente, spettano solamente 24 mesi di trattamento a sostegno del reddito, ciò significa che il 19 Ottobre 2014 usciranno, laddove non dovesse essere prorogata la Mobilità, da qualsiasi percorso volto alla riqualificazione e ad una ricollocazione lavorativa.Il Forum, da me presieduto, coadiuvato dal contributo della Segreteria PD sammaritana, nelle persone di Giuseppe Avenia, Francesco Fiore e Maurizio Capitelli, da subito ha individuato come principale obiettivo quello della proroga, in Deroga, dell'Ammortizzatore Sociale.A tale proposito, avvalendosi altresì del contributo dei Consiglieri Comunali Giuseppe Stellato, Pasquale Ciarmiello, i quali in data 14/05/2013 hanno presentato in Consiglio Comunale una Mozione a favore dei Lavoratori ex Finmek, dei Consiglieri Provinciali Giuseppe Stellato e Antonio Mirra, che in data 31/05/2014 hanno presentato un'Interrogazione Provinciale, dell'interessamento del Consigliere Regionale Lucia Esposito e dell'On. Camilla Sgambato, è stato possibile accendere nuovamente i riflettori su una questione abbandonata da anni dalle Amministrazioni che si sono succedute e che stava assumendo dei contorni drammatici, usando un eufemismo.
L'incessante lavoro, la caparbietà e la forte sensibilità, in primis mia, in quanto Lavoratore ex Ixfin, quindi coinvolto personalmente nella vicenda, sembrerebbe, il condizionale è d'obbligo, aver prodotto, secondo la versione di un Dirigente Regionale dell'Ormel, il raggiungimento di un primo obiettivo, ossia la proroga, in deroga, della Mobilità fino al 31/12/2014.
Nell'ultima riunione al Forum tenutasi il 09/Settembre/2014, il Consigliere Regionale Lucia Esposito si fece carico di accertare la presenza in Regione della Richiesta Sindacale di proroga, in Deroga, della Mobilità, e di conoscere lo stato di avanzamento di quest'ultima. Bene, attivatasi immediatamente, dall'Ormel giunge notizia che la Richiesta c'è, la copertura finanziaria per tutto il 2014 anche e che la pratica è in fase istruttoria, fase che richiederà un po' di tempo in quanto riguarda tutte le aziende interessate, non solo Casertane, ma di tutta la Regione, infatti il Consigliere e il Dirigente dell'Ormel si sono dati appuntamento a fine settembre per ulteriori e più dettagliate notizie in merito. Tutto ciò lascerebbe presagire il buon esito della proroga per il 2014, il che significherebbe solo due mesi per i Lavoratori ex Finmek (dal 19 Ottobre 2014 al 31 Dicembre 2014).

Il problema a questo punto sarebbe però solamente rimandato, in quanto sposterebbe una eventuale nuova scadenza di due mesi. La questione vera e propria riguarda il PAC, in quanto, dopo la pubblicazione da parte di Invitalia di una prima graduatoria che riguardava lo stanziamento da parte della Regione di 40.000.000? per tutta l'area Casertana riguardo i "Progetti Strategici di Rilevanti Dimensioni", che si è dimostrato un grande bluff poiché nessuna manifestazione di interesse per Caserta è stata presentata e che porterà questi fondi ad essere investiti in altre aree, e soprattutto della seconda graduatoria che sarà pubblicata entro fine Settembre 2014, riguardo gli Investimenti Innovativi per "Progetti di Media Dimensione Orientati all'Innovazione e al Miglioramento Competitivo", che prevederebbe un investimento da parte della Regione di 14.000.000?, e che da una prima pubblicazione da parte di Invitalia risulterebbero esserci ben cinquanta Manifestazioni di Interesse che prevederebbero un incremento lavorativo di 931 unità, il che significherebbe azzerare quasi completamente il problema inerente i Lavoratori che hanno perso il proprio Lavoro.Ora l'obiettivo si sposta proprio su questo punto, poiché la richiesta di agevolazioni delle cinquanta Aziende è di circa 134.000.000? che, a fronte di un investimento di 14.000.000? da parte della Regione, registra una differenza di circa 120.000.000?. E sarà proprio questo l'oggetto della nostra prossima battaglia, infatti la stessa Lucia Esposito e l'Avv. Giuseppe Stellato, si sono già attivati per mettersi in contatto con i Dirigenti di Invitalia per conoscere i criteri e soprattutto in che misura la graduatoria sarà calibrata, se sui 14.000.000?, o sui 134.000.000?.
La situazione può degenerare da un momento all'altro, in virtù del decreto del 01/Agosto/2014 che in buona sostanza modifica, inserendo dei paletti nelle future concessioni di trattamenti salariali in deroga, poiché a partire dal 2015 al massimo potranno essere rinnovati solamente 10 mesi, i quali non saranno più prorogabili, per poi arrivare al 2017 dove tali trattamenti non saranno più concessi. Tutto ciò rende la questione ancor più spinosa e urgente, il tempo passa inesorabile e i Lavoratori giustamente attendono risposte concrete.Sperando in buone nuove e che quella pubblicazione delle cinquanta Manifestazioni di Interesse non siano l'ennesima trovata da campagna elettorale della Giunta Caldoro, come le 8440 assunzioni a Tempo Indeterminato che sbandiera e che spero un giorno ci elenchi nel dettaglio, colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente la Segreteria e tutta la Sezione del Partito Democratico di Santa Maria Capua Vetere, Giuseppe Avenia, Francesco Fiore, l'Avv. Giuseppe Stellato, il Consigliere Regionale Lucia Esposito e l'On. Camilla Sgambato.Infine ai Lavoratori prometto impegno e costanza, alla fine la partita potremmo anche perderla, ma sappiate che usciremo dal campo a testa alta e con la maglia inzuppata di sudore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento