Politica

Cerchiello: 'E' tempo di rinnovamento del partito e in paese'

Grazzanise - E' tornata rinvigorita dall'Assemblea nazionale del Pd che ha impresso un'ulteriore energia alla sua crescita politica. Parliamo di Teresa Cerchiello, 25 anni, iscritta e militante presso il Circolo "N.Jotti" di Grazzanise, saldamente...

E' tornata rinvigorita dall'Assemblea nazionale del Pd che ha impresso un'ulteriore energia alla sua crescita politica. Parliamo di Teresa Cerchiello, 25 anni, iscritta e militante presso il Circolo "N.Jotti" di Grazzanise, saldamente legata all'on. Pina Picierno e sostenitrice di Peppe Roseto nel confronto di metà novembre per l'elezione del nuovo segretario provinciale. Dopo l'ampio respiro di Milano, le abbiamo chiesto alcuni ragguagli sulla più circoscritta ma non meno magmatica situazione locale. -Vuoi farci un elenco dei principali problemi da affrontare e risolvere nell'ambito grazzanisano e nella complessiva realtà del Basso Volturno? "Il nostro territorio soffre di una crisi che non è soltanto economica. Vi sono infatti forti disagi nei servizi al cittadino, nelle opportunità di lavoro per i giovani (la disoccupazione giovanile sfiora picchi impressionanti nel Basso Volturno). Vi è, inoltre, un'insufficiente cura di strutture come le scuole (ne è prova la recente chiusura dell'edificio a Brezza per la presenza di topi). Del resto, lo scandalo della c.d. 'terra dei fuochi' ha accentuato ancora di più la crisi economica dei nostri territori: sta mettendo in ginocchio agricoltori, allevatori, produttori. Credo si debba intervenire con un rilancio delle nostre zone, con bonifiche certe, con efficienti sistemi di manutenzione di strutture e infrastrutture, anche ricorrendo ai finanziamenti europei pur di creare possibilità di lavoro. C'è tanto lavoro da fare!". -Puoi anticiparci le tue personali intenzioni in vista dell'imminente congresso per l'elezione del nuovo coordinatore e del nuovo gruppo dirigente del circolo "N.Jotti"? "Spero possa avvenire -ha auspicato la Cerchiello- un vero e proprio rinnovamento non solo anagrafico, ma anche e soprattutto nelle idee-guida. Da parte mia c'è tutta la buona volontà per lavorare a progetti seri, a costituire un gruppo di persone valide che non pensino solo ai loro interessi. Per molto tempo ci si è chiusi dentro, senza dialogare con l'esterno e dimenticandosi dei problemi che affliggono il paese. E' arrivato il momento di aprirsi ai cittadini, di renderli partecipi, di attivarsi ed essere propositivi, di creare frequenti contatti con le istituzioni per cercare di volta in volta adeguate soluzioni". - E le caratteristiche (o tipologie) di lista che tu vorresti vedere a confronto quando vi saranno le elezioni comunali a Grazzanise? "Penso che, per dimostrare una maturità politica, si debbano confrontare liste di area che rappresentino le anime dei partiti o dei movimenti e che non siano miscugli di varie correnti che molto spesso non portano da nessuna parte". -Intanto, in questa fase di gestione commissariale straordinaria, quali iniziative e quali impegni dovrebbero necessariamente caratterizzare, a tuo parere, l'attività dei partiti e delle altre aggregazioni socio-politiche di Grazzanise? "L'azione dei partiti in questo periodo così delicato dovrebbe essere essenzialmente 'di proposta'. Non si può bloccare un paese. Sì, sono stati riaperti in paese gli uffici sanitari, però mancano ancora tanti servizi fondamentali (manutenzione delle scuole, delle vie interne e di periferia?, aree di parcheggio,nuova segnaletica stradale, spazi verdi, certezza della potabilità dell'acqua, miglioramento dei trasporti pubblici?). Iniziamo a dare voce ai cittadini che molto spesso non sanno come risolvere i problemi. Oltretutto bisogna creare occasioni e strutture che portino al superamento dei circoli comunali, perché i problemi dei centri vicini sono inevitabilmente i nostri e viceversa. Troppo poco ha realizzato in dieci anni l'Unione dei Comuni Cso?". Occhi di colore marrone e capelli castani, residente nella frazione Brezza, la Cerchiello è laureanda in Economia e Management -profilo Marketing- presso la SUN di Capua, coltiva vari hobby (musica, cinema, teatro), fra gli scrittori apprezza Roberto Saviano, E. L. James, Oscar Wilde, fra i cantanti preferisce Ligabue, è tifosa del Napoli ed accarezza tanti sogni tipici delle ragazze della sua età, ma vuole e sa trovare il tempo di dedicarsi alla politica: una scelta di consapevole responsabilità che potrebbe e dovrebbe essere imitata da molte coetanee che di politica non si occupano affatto. Altrimenti la vera "parità di genere", nella realtà grazzanisana, continuerà a vivere di "mosche bianche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerchiello: 'E' tempo di rinnovamento del partito e in paese'

CasertaNews è in caricamento