menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
084314_zinzi_luciella

084314_zinzi_luciella

Avviati i lavori per strada di collegamento a Capodrise

Capodrise - Ieri mattina il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, insieme ai sindaci di Capodrise e di Recale, Angelo Crescente e Patrizia Vestini, all'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Capodrise, Gaetano Argenziano ha...

Ieri mattina il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, insieme ai sindaci di Capodrise e di Recale, Angelo Crescente e Patrizia Vestini, all'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Capodrise, Gaetano Argenziano ha effettuato un sopralluogo nella zona dove sarà realizzata la strada di collegamento tra via Santa Luciella e via Retella a Capodrise.
I lavori per la costruzione della bretella sono partiti questa mattina e termineranno il 3 giugno 2015. Si procederà prima all'esproprio delle aree oggetto di intervento, circa 6mila metri quadri, e poi alla realizzazione della strada.Tra le opere in progetto è previsto lo scavo di pulizia generale e movimentazione del terreno all'interno del cantiere, la realizzazione di muretti di contenimento del pacchetto stradale, la posa in opera di tubazione e pozzetti di collegamento per la predisposizione dell'impianto di pubblica illuminazione e la predisposizione del relativo allaccio, la realizzazione di un marciapiede pedonale e di isole di traffico, oltre all'installazione di idonea segnaletica stradale orizzontale e verticale.

L'intervento attuato dalla Provincia di Caserta permetterà di congiungere il tratto cieco di via Greco a nord con via Santa Luciella e mira ad alleggerire il traffico veicolare urbano favorendo il collegamento tra le reti viarie esterne esistenti.La nuova arteria, infatti, si immetterà, a sud, su via Retella e, attraverso via Greco, andrà a sfociare su via Musone, sul territorio di Marcianise; mentre si unirà, a nord, con la bretella Pit, aperta a Recale lungo l'autostrada A1 Roma-Napoli.
"Realizziamo - ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi -un'importante infrastruttura di viabilità intercomunale che da un lato favorirà l'incremento della connessione tra i comuni limitrofi decongestionando il traffico, dall'altro potrà contribuire allo sviluppo economico e sociale del territorio. Operiamo nell'ottica di migliorare il livello di servizio della rete stradale esistente e di alleggerire i disagi dei cittadini"."Questo intervento - ha dichiarato l'assessore provinciale alla Viabilità, Francesco Zaccariello - si aggiunge agli altri già realizzati dalla Provincia in materia di viabilità con la previsione, da ultimo, di ben tre rotatorie e della variante Sessa Aurunca".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento