Politica

Tavolo di raccolta firme sui 12 quesiti referendari promossi dai Radicali

Roccamonfina - Sabato 3 agosto , dalle 10.00 alle 13.00 , presso piazza Nicola Amore, Roccamonfina, si è svolto un tavolo di raccolta firme sui 12 quesiti referendari promossi dai Radicali. il punto di raccolta firme è stato organizzato...

Sabato 3 agosto , dalle 10.00 alle 13.00 , presso piazza Nicola Amore, Roccamonfina, si è svolto un tavolo di raccolta firme sui 12 quesiti referendari promossi dai Radicali. il punto di raccolta firme è stato organizzato dall'Associazione "Legalità & Trasparenza"- Radicali Caserta e in particolar modo dalla militante Olga Corse, che dichiara: " Ringrazio tutti cittadini che con la loro firma hanno deciso di sostenere i referendum Radicali e ricordo che si potrà continuare a firmare anche nella giornata di Domenica 3 agosto, in piazza Nicola Amore."
Mentre continua la raccolta firme in molti comuni del casertano, nella città capoluogo di provincia continuano i problemi " Siamo stati costretti ad annullare ancora una volta un tavolo di raccolta firme nella città di Caserta, che si doveva svolgere sabato 3 agosto, in piazza Vanvitelli. Il motivo dell'annullamento è purtroppo sempre lo stesso e cioè la mancanza di autenticatori." A dichiararlo è Luca Bove, Segretario dei Radicali Caserta, che continua: " Nella mattinata di Venerdì, insieme al compagno Domenico Letizia, abbiamo protocollato, presso gli uffici della casa comunale, l'ennesima richiesta di intervento al Sindaco Del Gaudio, richiesta integrata dalla Circolare ministeriale N.50 /2013, che mira ad agevolare la raccolta firma per i referendum. In particolar modo la circolare si riferisce proprio alle difficoltà che abbiamo e stiamo avendo in queste settimane a Caserta, infatti si invita ai sindaci a rendere pubblica una lista di funzionari comunali ( figure predisposte all'autentica) ad autenticare le firme dei cittadini a sostegno dei referendum negli uffici della casa comunale ma anche al di fuori di essa e inoltre si invita a pubblicizzare la campagna referendaria sui siti istituzionali dei comuni." Bove continua " Quella di venerdì è la terza richiesta che inoltriamo al Sindaco di Caserta ma purtroppo ancora non riceviamo risposta, speriamo che intervenga nelle prossime ore, stiamo chiedendo semplicemente il rispetto della legge e lo svolgimento di una campagna referendaria davvero agibile, per il momento non lo è". Bove continua " intanto c'è anche una notizia positiva, abbiamo ricevuto il sostegno dei compagni del P.S.I di Caerta e nella prossima settimana tracceremo insieme il programma delle iniziative a sostegno dei referendum".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolo di raccolta firme sui 12 quesiti referendari promossi dai Radicali

CasertaNews è in caricamento