menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Del Gaudio: grazie a Obika' urgenza di un impegno comune

Caserta - E' una nuova occasione per ribadire la necessità di promuovere e tutelare i nostri prodotti tipici. Intervengo sulla questione non per lusinghe di passerelle mediatiche o di ammucchiate demagogiche che assolutamente non mi interessano...

E' una nuova occasione per ribadire la necessità di promuovere e tutelare i nostri prodotti tipici. Intervengo sulla questione non per lusinghe di passerelle mediatiche o di ammucchiate demagogiche che assolutamente non mi interessano, ma perché sollecitato dall'amico Lino Fierro, presidente della Sezione Lattiero-Casearia di Confindustria.
Il nome di Caserta, quindi, non deve sparire dalle mappe geografiche che indicano le zone di origine della mozzarella di bufala. Io, però, dico grazie all'azienda Obikà poiché ha letto il disagio di un territorio facilmente guidata a cancellarne il nome perché lo ha interpretato, come spesso succede, diviso e lacerato. E' così. Ciò succede perché tutti ci vedono in questo modo, quasi naturalmente orientati all'autodenigrazione. Questa non è terra, come ovunque succede, dove ci sono anche le bugie dettate dall'amore e dall'orgoglio per i propri luoghi, qui non efficacemente espressi.

C'è qualcuno disposto a giurare che nella pianura padana o altrove non ci siano veleni come ci è capitato di tollerare qui a lungo? Eppure, ovunque, c'è amore per la propria terra. Qui c'è invece un territorio quotidianamente animato da polemiche e veleni mediatici fatti crescere per interesse.
Da qui l'urgenza di un impegno comune ma concreto. Noi diciamo a Obikà di rivedere la sua strategia d'impresa e chiediamo all'azienda di visitare Caserta, di verificare nella nostra città le capacità di investimento al servizio dei turisti che il Comune può offrirle. Presentiamole una città unita, un territorio compatto, consapevole delle sue ricchezze. Facciamolo con chiunque. Nessuno più ci cancellerà dalle mappe geografiche e tutti ci rispetteranno e si innamoreranno di Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento