Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Regione assegna 400.000 euro al comune per migliorare il patto di stabilita'

San Marco Evangelista - "Finalmente una buona notizia per il nostro comune in merito al patto di stabilità interno". È quanto ha affermato Assessore alle Finanze, Commercio e Tributi, Architetto Lorenzo D'Anna, nel commentare la notizia che "La...

"Finalmente una buona notizia per il nostro comune in merito al patto di stabilità interno". È quanto ha affermato Assessore alle Finanze, Commercio e Tributi, Architetto Lorenzo D'Anna, nel commentare la notizia che "La Regione Campania, vista la nostra richiesta, con delibera n. 468 del 6 settembre scorso ha assegnato al nostro Comune una quota degli spazi finanziari concordati nella conferenza Stato-Regioni del 3 agosto 2012 relativi al patto di stabilità "verticale". Tali spazi finanziari consentono di migliorare l'obiettivo programmatico 2012 del patto, attraverso maggiori pagamenti che l'ente può effettuare nell'anno corrente senza sforare la previsione. "Al nostro Comune" - ha aggiunto l'architetto D'Anna - "sono stati assegnati circa 400.000 euro. Un risultato straordinario tenuto conto dei soli 22 comuni casertani beneficiari, in rapporto al numero di abitanti, risultiamo, infatti, i primi beneficiari casertani. Questi risultati si raggiungono quando, a mio modesto avviso" - ha proseguito l'assessore - "si lavora in sinergia, nei tempi e nei modi giusti, tra politica e macchina tecnico/amministrativa, in questo caso guidata dal dott. Alessandro Convertito. Un altro piccolo tassello che quest'amministrazione mette a segno dal punto di vista del risanamento finanziario in atto, anche in considerazione" - ha, infine, concluso - "dei continui tagli ai trasferimenti che il governo centrale opera nei confronti degli enti locali, tali da imporre seri tagli alla spesa che saranno riequilibrati nel prossimo consiglio comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione assegna 400.000 euro al comune per migliorare il patto di stabilita'

CasertaNews è in caricamento