Politica

Interrogazione Corsini, Abbate (Pd): 'Inopportuno atto di ingerenza'

Santa Maria Capua Vetere - "Con l'interrogazione parlamentare inerente fatti accaduti in provincia di Caserta, il deputato Paolo Corsini ha compiuto una grave interferenza nei confronti del ruolo di terzietà e di indipendenza degli organismi...

"Con l'interrogazione parlamentare inerente fatti accaduti in provincia di Caserta, il deputato Paolo Corsini ha compiuto una grave interferenza nei confronti del ruolo di terzietà e di indipendenza degli organismi dirigenti locali e dei rappresentanti eletti da Caserta al Parlamento di Roma". Lo afferma Dario Abbate, Segretario provinciale del Partito Democratico Caserta in merito all'intervento del Deputato di Adro (BS) sulla revoca della delega all'assessore sammaritano Mario Tudisco.

"Il Parlamentare eletto tra le fila del Pd lombardo- dichiara Abbate- ha compiuto un'irrituale ed impropria ingerenza nei confronti del Partito Democratico casertano rischiando di minare seriamente la linearità e la correttezza dei rapporti interni al partito. Il rischio è quello di ingenerare un'inutile confusione nell'elettorato a causa di indirizzi politici distanti e non univoci".
"La Segreteria provinciale del Pd Caserta- conclude Abbate- non ha mancato di esprimere le proprie perplessità al Segretario nazionale Pierluigi Bersani ed al Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati, Dario Franceschini ribadendo l'inopportunità dell'interrogazione dell'On.le Corsini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interrogazione Corsini, Abbate (Pd): 'Inopportuno atto di ingerenza'

CasertaNews è in caricamento