Politica

Caso Ilva, Rivellini scrive a Sindaco e Prefetto

Napoli - L'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe/Mezzogiorno di Fuoco) ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ho scritto oggi al Sindaco ed al Prefetto di Taranto, al Presidente dell'Ilva Ferrante ed alle rappresentanze sindacali perché in...

L'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe/Mezzogiorno di Fuoco) ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ho scritto oggi al Sindaco ed al Prefetto di Taranto, al Presidente dell'Ilva Ferrante ed alle rappresentanze sindacali perché in qualità di parlamentare eletto nella circoscrizione meridionale ho sentito il dovere di interessarmi della vicenda dell'Ilva di Taranto. Oltretutto visitando, per ragioni diverse, le acciaierie di Dalmine nel nord d'Italia, ho potuto constatare che in quei luoghi la produzione é a inquinamento "zero" e ritengo, pertanto, scandaloso che lo Stato, giacché é lo Stato che fino a pochi anni fa ha prodotto a Taranto cedendo poi le acciaierie senza garanzie per i cittadini e l'ambiente, abbia consentito l'inquinamento del Sud Italia. Ho scritto alla Commissione europea e ai colleghi parlamentari affinché potessero essere attivate per i dipendenti dell'Ilva le procedure di assistenza del Fondo sociale europeo e ho denunciato alla Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo l'intera vicenda. La Corte dei diritti dell'uomo mi ha risposto che il ricorso deve essere firmato dai diretti interessati, pertanto credo che sia opportuno che il Primo cittadino la possa sottoscrivere. Per altro il protocollo a tale ricorso é già stato assegnato. Per queste ragioni ma anche per una riflessione sulle eventuali attività da svolgere a difesa di Taranto, dei lavoratori e del Sud d'Italia, vorrei incontrare il Sindaco, il Prefetto, le rappresentanze aziendali dell'Ilva e la proprietà».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Ilva, Rivellini scrive a Sindaco e Prefetto

CasertaNews è in caricamento