menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
181711_iacp_caserta

181711_iacp_caserta

Alloggi abusivi Iacp: parte sanatoria

Caserta - "Tutti coloro che occupano abusivamente alloggi dello Iacp potranno finalmente regolarizzare le loro posizioni. E' diventata legge, infatti, la sanatoria della Regione Campania sulle occupazioni abusive".A dare la notizia è il...

"Tutti coloro che occupano abusivamente alloggi dello Iacp potranno finalmente regolarizzare le loro posizioni. E' diventata legge, infatti, la sanatoria della Regione Campania sulle occupazioni abusive".A dare la notizia è il commissario dell'Istituto Autonomo Case Popolari di Caserta, Vincenzo Melone che sta anche provvedendo a far realizzare manifesti da affiggere in tutti i centri di Terra di Lavoro e lettere da far recapitare agli "abusivi" in cui verrà dettagliatamente spiegato il da farsi.

"Pubblicizzeremo al massimo questa legge che permette di mettersi in regola a tutti coloro che non hanno prodotto istanza di regolarizzazione del rapporto di locazione entro il 31 dicembre del 2009 - ha dichiarato il commissario straordinario -. A giorni sarà istituito anche un numero verde l'800172387 che si potrà contattare per risolvere qualsiasi tipo di difficoltà e sarà aperto un ufficio all'interno dell'Ente che aiuterà chi lo vorrà a compilare le domande.
E' importante dire subito - ha continuato Melone - che possono usufruire della sanatoria solo gli occupanti di alloggi pubblici in possesso dei requisiti previsti dalla legge e accertati dalla commissione provinciale assegnazione alloggi".Presso la sede dello Iacp saranno disponibili gli stampati da presentare per la regolarizzazione del rapporto. Le istanze vanno prodotte entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore della legge (il 28 - 01 - 2012) e presentate con raccomandata al commissario Iacp, Vincenzo Melone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento