menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendita Farmacia Comunale, la proposta del Consigliere Martusciello

Casapulla - Nell'ultimo consiglio comunale la maggioranza ha deciso di alienare la Farmacia Comunale per circa un 1.000.000€.Nell'occasione la minoranza consiliare ha espresso forti perplessità sull'effettiva necessità di vendere un bene comunale...

Nell'ultimo consiglio comunale la maggioranza ha deciso di alienare la Farmacia Comunale per circa un 1.000.000?.Nell'occasione la minoranza consiliare ha espresso forti perplessità sull'effettiva necessità di vendere un bene comunale e sull'argomento è intervenuto il consigliere di minoranza Andrea Martusciello che dichiara:"Ho già manifestato la mia contrarietà in merito alla vendita della Farmacia durante l'ultimo consiglio comunale, i motivi sono molteplici e ho seri dubbi che la maggioranza possa rivedere questa decisione, per questo motivo se proprio l'operazione deve essere compiuta e i Casapullesi devono privarsi di un bene collettivo allora si faccia in modo che parte del ricavato sia reinvestito nella collettività.In che modo? destinando parte del ricavato ad un fondo per lo sviluppo e al microcredito.L'idea è quella di creare delle borse lavoro per incentivare e aiutare imprenditori in difficoltà ad assistere nuovi progetti d'investimento a giovani imprenditori.Un aiuto economico a quanti vogliono investire e creare occupazione e sviluppo nel nostro Comune.Il calcolo è semplice ed è presto fatto, volendo destinare un 50% del ricavato quindi circa 500.000? potremmo aiutare 25 imprenditori con pressoché 20.000? a testa.Logicamente è un calcolo di media ma potremmo tranquillamente esaminare caso per caso e capire l'effettiva esigenza dei richiedenti.Bisogna investire e aiutare gli imprenditori in questa fase storica di crisi, c'è bisogno di rimettere in circolo moneta altrimenti corriamo il rischio di perdere una buona opportunità di sviluppo, corriamo il rischio che la farmacia venga venduta e nessun vero progetto di investimento venga prodotto.Capisco che il Comune è indebitato fino all'osso del collo e buona parte servirà solo a ripianare i tanti debiti maturati, forse sarà stato anche questo il motivo della mancata approvazione in tempi utile del Bilancio con il successivo commissariamento, ma questo è il momento di giocarsi il tutto per tutto, non possiamo più attendere la mano provvidenziale di qualcuno.Bisogna che i nostri amministratori prendano decisioni coraggiose e guardino lontano, non possiamo più programmare per 3 o 6 mesi altrimenti rischiamo di portare il Comune verso una fine sicura, cosi come segnalato anche dal dott. Mottola, Revisore dei Conti del Comune che nella sua relazione ha accertato il serio rischio di dissesto economico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento