menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verdi e Simioli: 'Non solo gli Scavi di Pompei ma tutti i siti museali sono restati chiusi a Natale'

Pompei - Disastro turismo natalizio in Campania. L'ennesima figuraccia mondiale: gli Scavi di Pompei restano chiusi e i turisti fuori. A Napoli non è andata tanto meglio. Infatti il 24 - denunciano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni...

Disastro turismo natalizio in Campania. L'ennesima figuraccia mondiale: gli Scavi di Pompei restano chiusi e i turisti fuori. A Napoli non è andata tanto meglio. Infatti il 24 - denunciano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simiolli della radiazza - sono rimasti chiusi Museo di San Martino e Museo di Capodimonte. Aperti ore 8.30-14 : Museo Pignatelli , Museo Duca di Martina e Villa Floridiana, Castel Sant'Elmo (anche la mostra REWIND),Monumento Nazionale dei Girolamini,Certosa San Giacomo a Capri.Il 25 tutti i siti museali sono rimasti chiusi. A Santo Stefano sono rimasti aperti dalle 8.30-19.30: Museo di San Martino, Museo di Capodimonte, Castel Sant'Elmo.Invece solo dalle ore 8.30 alle14 Museo Duca di Martina e Villa Floridiana, Museo Pignatelli , Monumento Nazionale dei Girolamini,Certosa di San Giacomo di Capri"."Anche per il 1 gennaio - continuano Borrelli e Simioli - è prevista la chiusura di tutti i siti museali di Napoli. E' mai possibile che una regione che dovrebbe vivere di turismo permette la chiusura di tutti i monumenti durante le feste? Ma che razza di strategia di sviluppo è mai questa e con quali prospettive?"Ieri e oggi almeno è restato aperto il Maschio Angioino per volere del comune però che tristezza trovare l'ingresso monumentale devastato da erbacce e sterpaglie. Perchè non viene realizzata una ripulitura prima che cominci a cadere a pezzi?" "Alla Floridiana - racconta il capogruppo dei Verdi alla I municipalità Marco Gaudini - stamane molte famiglie che volevano passare il pomeriggio nel parco hanno protestato per la chiusura. I parchi e i musei dovrebbero sempre restate aperti nei giorni di festa" .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento