menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
075152_antonio_ciontoli

075152_antonio_ciontoli

Parcheggi riservati ai residenti in Via Roma, Ciontoli chiede lumi

Caserta - Nota indirizzata al Sindaco Del Gaudio da parte del consigliere comunale Antonio Ciontoli al fine di far luce sulla vicenda dei parcheggi riservati ai residenti in Via Roma: "Dopo averne parlato più volte con il Comandante della Polizia...

Nota indirizzata al Sindaco Del Gaudio da parte del consigliere comunale Antonio Ciontoli al fine di far luce sulla vicenda dei parcheggi riservati ai residenti in Via Roma: "Dopo averne parlato più volte con il Comandante della Polizia Municipale ed il dirigente del Settore Mobilità, mi vedo costretto a ricorrere alla Sua iniziativa per correggere l'ennesimo atto di portata assurda ed incomprensibile perfezionatosi in queste ore a Via Roma con l'eliminazione delle strisce gialle riservate ai cittadini residenti, autorizzati. Questa situazione rischia di aggiungere ai gravi disagi del quotidiano, il nocumento derivante dall'annullamento di un diritto rilasciato a pagamento, ciò che ancor di più allontana i cittadini dalla istituzione cittadina ritenuta colpevole, nella circostanza, di una palese illegalità.
A tal riguardo, mi preme evidenziare:a)i cittadini residenti nella zona hanno richiesto ed ottenuto il rilascio di un regolare permesso per il parcheggio su striscia gialla ed oggi vedono violato un proprio diritto;
b)che il permesso ha avuto un costo di 15 euro ed un onere aggiuntivo collegato ai tempi vita spesi dalla cittadinanza per produrre la documentazione ed ottenere il rilascio del permesso;
c)che il numero di posti non ha mai rappresentato la quota congrua, prevista dal codice della strada, tra parcheggi a pagamento e quelli liberi. Quota che si deve realizzare zona per zona e che inizialmente con il varo del nuovo servizio parcheggi, al fine di favorire la percezione di un percorso per la nuova vivibilità, da compiere insieme e nella condivisione con i cittadini, era garantita ed assicurata strada per strada;
d)che le strisce gialle ad oggi hanno avuto un uso indiscriminato, a totale discapito degli autorizzati, costretti a rincorrere e a misurarsi sui pochi posti disponibili, con l'alto numero di permessi rilasciati e con quanti, impunemente, li hanno comodamente fin qui utilizzati;
e)che da questo momento ai disagi del quotidiano amplificati dagli effetti della nuova Piazza Amico che non assorbe il traffico, producendo rimbalzi di auto su tutta l'arteria, ora si aggiunge per i residenti l'onere di non disporre più di alcun posto riservato al parcheggio.

Ciò premesso, sono formalmente a chiederLE il ripristino ad horas della situazione quo ante, il rispetto dei diritti fin qui violati, il controllo dei vigili urbani affinchè sui posti a striscia gialla abbiano a parcheggiare effettivamente gli aventi diritti, una razionalizzazione ai sensi del codice della strada della proporzione (che deve avere risultato congruo in ogni zona della città) tra posti a pagamento su striscia blu e quelli a striscia gialla e bianca, di valutare infine i suggerimenti fin qui conferiti dal sottoscritto e la necessità di effettuare un monitoraggio e la ricognizione nei palazzi del centro della utilità di posti auto su strada, favorendo così una convenzione su striscia blu ad un prezzo sociale da definirsi su una ipotetica quota annua. L'aumento delle strisce blu fin qui prodotto potrebbe giustificare questa necessità di incontro con le ragioni superiori dei cittadini.
Sindaco il governo di una città presuppone ingegno, capacità di lettura e ponderazione del dato amministrativo, giorno per giorno e strada per strada. I cittadini sono fortemente arrabbiati, si abbia il coraggio di scendere in strada per risolvere i problemi, prima che siano essi a farlo. Sempre con rispetto e nell'auspicio che si producano pronti effetti per i cittadini, sono disponibile ad una interlocuzione diretta con gli uffici per fornire suggerimenti ed ipotesi di soluzione delle problematiche in itinere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento