Politica

Ciontoli chiede bonifica Piazza Vanvitelli alla vigilia dell'Estate

Caserta - Nota a firma Antonio Ciontoli indirizzata al Sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, avente ad oggetto la necessità di una ricognizione dello stato dei luoghi di villette, piazze e luoghi di aggregazione alla vigilia della stagione estiva e...

073609_vanvitelli_piazza_sprocizia

Nota a firma Antonio Ciontoli indirizzata al Sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, avente ad oggetto la necessità di una ricognizione dello stato dei luoghi di villette, piazze e luoghi di aggregazione alla vigilia della stagione estiva e considerate le condizioni in cui molte aree pubbliche versano.
"L'avvio della stagione primaverile, impone ad una amministrazione attenta esolerte l'obbligo di avviare una ricognizione dello stato dei luoghirelativamente alle condizioni ed al bisogno di manutenzione di giardini,villette, piazze e spazi pubblici in cui bambini, genitori, anziani, turisti egente di passaggio possono trovare luoghi sicuri per il divertimento ed ancheper il riposo e ristoro.
Ancora stamane lo scrivente ha rilevato in Piazza Vanvitelli una condizione didegrado a dir poco singolare, avendola rappresentata, già più volte, agliuffici competenti ed all'amministrazione.
Cartellonistica rovesciata, bottiglie disseminate ovunque, la quasi totalitàdelle panchine con lo scheletro privo di seduta, i pali della pubblicailluminazione, molti senza testa, sono solo sembianze spettrali di un percorsoluminoso che una volta rifletteva su uno straordinario luogo di aggregazione,per un periodo anche orto botanico e che oggi è solo una radura a verde, tristetestimonianza di un passato difficile da tradurre in più efficace e ridentepresente.
La stessa piazza è invasa nelle ore pomeridiane da biciclette e motointrodotte da persone che si intrattengono in essa, inconsapevoli dellanecessità di rispetto da portare ad un luogo che è il centro della città,dedicato innanzitutto ai bambini. Appare evidente che se una precisa ordinanza,pur fatta emettere in passato dallo scrivente, non viene fatta rispettare tuttele condizioni del degrado e dell'abbandono sociale saranno sempre più difficilida controllare e risolvere nella centralissima piazza.
Sarà inutile evidenziare che tutto ciò accade sotto Palazzo Castropignano edin presenza di una "inutile" segnaletica stradale!

Auto sono in sosta vietata permangono per l'intero giorno su un raggiosuperiore ai due terzi del marciapiede della villa comunale, che diventa poicento per cento laddove si considera il marciapiede che va dall'angolo di ViaMazzini all'angolo di Via Pollio, passando per quello sotto il palazzo comunalee quello prospiciente i giardini della Prefettura. Su queste aree si praticanoforme di parcheggio diurno e notturno abusivo e a pagamento!
Ciò premesso, lo scrivente che si è soffermato su un esempio, quello piùeclatante ed esposto agli occhi dei più, interprete del sentimento e dell'aspettativa dei nostri concittadini sulla possibilità di fruire con serenità,sicurezza e decoro degli spazi pubblici, invita la S.V. a voler conferireprecise disposizioni agli uffici preposti per una pronta ricognizione delleattività necessarie da compiersi in tutte le aree esistenti in città e nellefrazioni, affinchè, unitamente al comando di Polizia Municipale, la primaveraappena entrata, possa essere preludio di una diversa estate meno caotica, piùordinata e civile per tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciontoli chiede bonifica Piazza Vanvitelli alla vigilia dell'Estate

CasertaNews è in caricamento