menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabiniere ucciso, Cirielli (FdI): Inasprire pene anche per rapine a mano armata

Caserta - «Mi stringo al dolore che ha colpito la famiglia di Tiziano della Ratta, il carabiniere di Sant'Agata dei Goti ucciso durante un conflitto a fuoco a Maddaloni con alcuni malviventi». Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli...

«Mi stringo al dolore che ha colpito la famiglia di Tiziano della Ratta, il carabiniere di Sant'Agata dei Goti ucciso durante un conflitto a fuoco a Maddaloni con alcuni malviventi». Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d'Italia.«Tragedie come queste - aggiunge - in cui delinquenti spietati e senza scrupoli non esitano a sparare contro servitori dello Stato, impongono una risposta forte e una seria riflessione sulla necessità di inasprire le pene anche per le rapine a mano armata. Evidentemente, l'aver inserito nella scorsa legislatura l'ergastolo per chi assassina gli appartenenti alle Forze dell'Ordine non è abbastanza». «All'Arma dei Carabinieri, al maresciallo Domenico Trombetta rimasto ferito e all'intera comunità casertana e beneventana - conclude Cirielli - la mia solidarietà e vicinanza, oltre ad un sincero sentimento di apprezzamento per il lavoro che quotidianamente le donne e gli uomini delle Forze Armate e delle Forze dell'Ordine svolgono a tutela della sicurezza dei cittadini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento