menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Muro: 'Mai ho accettato diktat da chicchessia'

Santa Maria Capua Vetere - Dal giorno del mio insediamento come sindaco di Santa Maria Capua Vetere – all'indomanidi un turno di ballottaggio che aveva visto il formarsi di un'ampia coalizione comprendente forze politiche e liste civiche –...

Dal giorno del mio insediamento come sindaco di Santa Maria Capua Vetere - all'indomanidi un turno di ballottaggio che aveva visto il formarsi di un'ampia coalizione comprendente forze politiche e liste civiche - l'amministrazione municipale si è retta su una maggioranza certamente eterogenea, ma accomunata dall'identica voglia di rilanciare la nostra città.Ci sono stati, com'è ovvio, momenti di tensione tra le varie componenti e, sempre, si sono avuti chiarimenti che hanno consentito, addirittura, di migliorare e accelerare il percorso amministrativo.Mai ho accettato diktat da chicchessia, né in un senso né nell'altro.Questa maggioranza è formata da Pd, Psi, Rinnovamento, liste civiche sammaritane: tutte queste componenti sono parte attiva e fondamentale della coalizione.
Da un lato, quindi, auspico un pieno e convinto impegno di chi attualmente si è messo in una posizione di attesa e che può e deve continuare il suo percorso in questa maggioranza. Dall'altro, non accetto imposizioni da nessuno sulla composizione della coalizione, che è e resterà quella con cui abbiamo vinto le elezioni.Invito tutti a moderare i toni del dibattito, a evitare polveroni strumentali e utili solo a chi ha il desiderio di fermare il lavoro di un'amministrazione comunale che, a fronte dei numerosi problemi ereditati, ha lavorato e sta continuando a lavorare per risolverli e per porre le basi di un ulteriore rilancio di Santa Maria Capua Vetere, vanificando gli sforzi e i risultati già raggiunti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento