menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sica (Vola Alto): 'Due anni di inconsistente ed incompetente amministrazione'

Pietravairano - Dopo aver esortato questi capaci amministratori pubblicamente, anche in sede di Consiglio Comunale, a non perdere i finanziamenti ottenuti dalla vecchia amministrazione – oltre due miliardi di vecchie lire - per fornire il nostro...

Dopo aver esortato questi capaci amministratori pubblicamente, anche in sede di Consiglio Comunale, a non perdere i finanziamenti ottenuti dalla vecchia amministrazione - oltre due miliardi di vecchie lire - per fornire il nostro paese di un impianto di depurazione efficace ed efficiente con lavori già appaltati e da iniziare, adesso, dopo averli persi e dopo aver addirittura negato ai concittadini della frazione S.Felice di usare gli scarichi delle proprie abitazioni per oltre sei mesi, sentiamo proclami al limite dell'irriverente in cui viene affermato di aver risolto il problema con soli 10.000 euro. Ma, mi chiedo, come si fa ad oltraggiare in tale modo i propri concittadini ritenendoli, evidentemente, talmente tonti da bersi simili fandonie? Dopo aver sperperato soldi pubblici a colpi di feste, inaugurazioni di opere pubbliche create dalla precedente amministrazione, e etc, il bilancio è allo spasimo.Dopo aver letteralmente buttato nello scarico il punto informagiovani con l'importante ruolo di aggregazione, di indirizzo per lo studio e per il lavoro per i ragazzi sia di Pietravairano che dei paesi limitrofi nonché, punto di riferimento provinciale e regionale tanto da essere sul punto di poter assurgere al ruolo di Centro informagiovani oggi, come del resto fatto per tutto il paese, è un ammasso di macerie.
Oggi, dopo aver persino cercato di distruggere la nostra storia, tentando poi delle arrampicate discutibili sugli specchi per cercare di nasconderne le colpe siamo, infatti, in attesa della imminente visita di cortesia del nucleo per la tutela dei beni artistici che, se non troverà ripristinati i luoghi oltraggiati, come espressamente imposto dalla soprintendenza, credo sarà costretto a prendere i provvedimenti di competenza. Visto tutto ciò mi chiedo, ma non era più semplice ammettere l'errore, anche se madornale, e ritornare sui propri passi ripristinando il nostro basolato? Che dire? anche in questi casi si nota l'assoluta mancanza di umiltà, intelligenza e buon senso.

Le uniche attività degne di nota, se così si può dire, in due anni di amministrazione sembrano essere concentrate in una serie di proclami al limite della decenza fino a giungere agli ultimi che paventavano minacce e denuncie per chiunque si permetta semplicemente di pensare. Queste esternazioni sembrano essere null'altro che gli ultimi "STREPITI" di una amministrazione allo sbando che tenta di risollevarsi dopo essere stata bastonata dai cittadini, dalla soprintendenza, dalle persone di buon senso nonché, ormai etichettata come inconsistente ed incompetente anche al di fuori dei confini comunali.
Spero che, adesso, almeno, si siano resi conto che l'essersi trovati ad amministrare - pur se per caso fortuito e per pura spinta fortunosa - è cosa seria e che non lo si fa con le sole festicciole discutibili o con il pavoneggiarsi bardati di fascia tricolore. Di certo c'è che, per ora, una tale amministrazione sarà ricordata come il peggio che sia capitato al nostro paese dopo la distruzione operata dalla guerra.Lungi da me l'augurare le dimissioni, sia chiaro? spero, almeno, che riescano a restare in carica per tutto il mandato in modo da mostrare a tutti e fino in fondo il loro valore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento