Politica

Violenze perpetrate sulle donne: iniziativa del Pd casagiovese al Quartiere Borbonico

Casagiove - Le donne di tutta la Provincia di Caserta saranno insieme, venerdì 21 giugno, alle ore 19, nel Quartiere Militare Borbonico di Casagiove, recando con se un paio di scarpe rosse, che saranno collocate in mostra a segnare il simbolo...

Le donne di tutta la Provincia di Caserta saranno insieme, venerdì 21 giugno, alle ore 19, nel Quartiere Militare Borbonico di Casagiove, recando con se un paio di scarpe rosse, che saranno collocate in mostra a segnare il simbolo della lotta contro tutte le violenze perpetrate sulle donne di tutto il mondo. In questo luogo della storia Casagiovese si son date appuntamento tante persone, in rappresentanza di movimenti, associazioni di volontariato e per la legalità, scuole, comunità, centri anti-violenza, università, si stringeranno insieme, senza differenze, unite in un unico forte impegno per stroncare la violenza sulle donne, porre fine alla barbarie, chiedere il rispetto di fondamentali diritti alla sicurezza e alla parità.
Segnali di forte consenso all'iniziativa si possono leggere dalle adesioni che stanno pervenendo e dal generale interesse suscitato. Cresce, altresì, l'autorevolezza dell'iniziativa derivante da presenze e contributi che sono il derivato di eccezionali storie personali e di impegno nella battaglia per la dignità e la difesa delle donne.Saranno, infatti, presenti: Suor Rita Giaretta, animatrice di Casa Rut, che ha accolto oltre 200 donne, dell'Africa e dell'Est Europa, vittime della tratta; la Prof. Adele Grassito, vice presidente di Spazio Donna, associazione per l'autonomia,la libertà e la consapevolezza delle donne, la dott.ssa Lella Palladino, della Coop EVA, che opera nel campo della prevenzione e del contrasto alla violenza sulle donne, don Stefano Giaquinto, sacerdote impegnato sui temi della dignità e della legalità. Ancora: una folta delegazione di parlamentari composta dalla sen. Rosaria Capacchione, giornalista e riferimento coraggioso per tutti coloro che intendono cancellare le camorre dalla nostra terra, dall'on. Pina Picierno, della commissione giustizia della Camera e componente la Segreteria Nazionale del PD, dall'on. Khalid Chaouki, in prima fila nella battaglia per la difesa della dignità delle donne immigrate ed egli stesso oggetto di beceri, ricorrenti attacchi razzisti.

Fortemente voluta, condivisa e molto attesa la partecipazione di due importanti riferimenti della cultura impegnata casertana: la cantautrice e testimonial di pace, Agnese Ginocchio, e Officina Teatro che aprirà la serata con un estratto dalla "Corale dei nomi propri" che è una sintonia di voci femminili narranti l'esperienza dolorosa della vita vera delle protagoniste. Il Cortile dell'antico Quartiere Militare Borbonico farà da cornice alla Manifestazione che proporrà una riflessione sulle radici, sociali e culturali che sono alla base dei delitti e delle violenze che hanno donne come vittime. Lo farà attraverso il confronto, la valorizzazione delle iniziative avviate, l'apporto di straordinarie competenze.
Nessuna donna deve sentirsi schiava di un amore che ormai non c'è più, nessuna deve sentirsi prigioniera di un rapporto malato dove possesso e prepotenza vengono "usati" al posto delle parole e del dialogo, nessuna deve più subire violenza alcuna. La Convenzione di Istanbul, già votata dalle Camere impone di andare oltre la pura declamazione di diritti; essa detta al Governo azioni forti di prevenzione e di tutela, assistenza nei procedimenti legali e nel riconoscimento dei risarcimenti. Ma a fianco alle leggi sono necessarie iniziative educative e culturali nella scuola e nella società, fin dall'infanzia, per dare ai bambini, i grandi di domani, il senso profondo del rispetto e dell'uguaglianza.L'impegno forte delle Donne Democratiche e di tutti coloro che hanno a cuore la fine di ogni atto di violenza e di ogni discriminazione è la condizione per cancellare la barbarie e l'ingiustizia e ritornare alla civiltà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze perpetrate sulle donne: iniziativa del Pd casagiovese al Quartiere Borbonico

CasertaNews è in caricamento