menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
113730_deangelis_solo_ftv

113730_deangelis_solo_ftv

Pasticcio giunta De Angelis: ritirato bando allargamento cimitero

Marcianise - Il primo vero e proprio "pasticciaccio" dell'era De Angelis. Una situazione incresciosa a cui il primo cittadino è stato costretto a mettere una pezza dopo una mattinata di tensioni nella maggioranza di centrodestra. Si tratta del...

Il primo vero e proprio "pasticciaccio" dell'era De Angelis. Una situazione incresciosa a cui il primo cittadino è stato costretto a mettere una pezza dopo una mattinata di tensioni nella maggioranza di centrodestra. Si tratta del bando per la concessione delle cappelle cimiteriali da 10 loculi ritirato in autotutela ieri mattina dopo che molti esponenti consiglieri comunali di centrodestra avevano indirizzato durissime accuse nei confronti sindaco e dell'assessore Filippo Topo, ritenuti responsabili del" pasticciaccio". Ad accorgersi dell'illegittimità dell'atto in questione erano stati i consiglieri di minoranza. In particolare il consigliere Pasquale Pero del Partito Democratico aveva presentato lo scorso mese una interrogazione consiliare con la quale chiedeva il ritiro dell'atto. Ecco come giustifica l decisione di ieri mattina una nota stampa a firma dell'amministrazione comunale: "Il provvedimento scaturisce dalla necessità di eliminare alcune difformità rilevate al suo interno e di chiarificare alcune delle indicazioni fornite per la redazione e soprattutto per l'invio dell'istanza di prenotazione. La decisione è stata unanimemente assunta dai capigruppo consiliari e dai coordinatori dei partiti di maggioranza, convocati ad horas per un vertice, nella mattina del 10 gennaio, dal sindaco De Angelis. Durante l'incontro, la locale fascia tricolore, sottolineando che la promulgazione di avvisi pubblici è un atto dirigenziale, ha illustrato le incongruenze contenute in quello oggetto della discussione. Egli, ritenendo che la politica abbia il dovere di intervenire prontamente nel momento in cui nota qualche imprecisione, anche se precedentemente sfuggitale, ha concertato con i convenuti la revoca del bando pubblicato sul sito web del Comune, nella stessa mattina del 10 gennaio, e ne ha disposto la successiva redazione di uno nuovo, che sarà divulgato nei nei prossimi giorni.
Il primo cittadino, ritenendo inoltre la trasparenza e l'onestà dell'operato le caratteristiche che devono continuare a contraddistinguere la sua amministrazione, ha fatto sapere che procederà ad ulteriori accertamenti, volti a ricostruire nei dettagli la vicenda odierna, riservandosi, in caso di acclarate inadempienze, di adottare tutti gli eventuali provvedimenti consequenziali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento