menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
074138_cenname

074138_cenname

Consorzio Idrico, assist di Roberto Saviano per Cenname (Pd)

Camigliano - Assist dello scrittore Roberto Saviano sulla spinosa vicenda del Consorzio Idrico casertano. Così ieri l'autore di Gomorra sul proprio profilo facebook scriveva: "Il commissario alla spending review Carlo Cottarelli pare essere...

Assist dello scrittore Roberto Saviano sulla spinosa vicenda del Consorzio Idrico casertano. Così ieri l'autore di Gomorra sul proprio profilo facebook scriveva: "Il commissario alla spending review Carlo Cottarelli pare essere arrivato al capolinea del suo mandato, con più di uno strascico polemico. Un autorevole esponente del PD, Francesco Boccia, gli ha ricordato la supremazia della politica sulle scelte di bilancio. Tutto giusto, eppure sarebbe il caso di capire bene quali sono le scelte della politica e del PD, non solo a Roma, ma soprattutto sul territorio. Qual è la spesa pubblica che si vuol privilegiare?

Seguo da tempo un giovane politico casertano, lontano dai riflettori, sindaco di un piccolo comune, Camigliano. Si chiama Enzo Cenname. È balzato agli onori della cronaca perché la sua amministrazione, virtuosa nel mettere in pratica la raccolta differenziata in piena emergenza rifiuti, era stata "punita" con il commissariamento poiché non omologata alla logica di gestione dei rifiuti adottata dai consorzi, quei consorzi che la magistratura sta dimostrando essere stati del tutto dominati dai clan. Enzo Cenname oggi chiede al PD di uscire dal Consorzio Idrico di Terra di Lavoro (CITL), perché la sola funzione di questo ente, di questo vergognoso carrozzone, è quella di accumulare debiti per scaricarli sulle casse dei comuni che non hanno poi risorse per assicurare servizi di base ai cittadini. Roma è lontana da Camigliano, ma invito il deputato Boccia - che ha declamato la superiorità della politica sulle logiche di bilancio - ad ascoltare una voce autorevole proveniente dal suo partito. Una voce che non ha esitato a indicare le priorità della politica, in un territorio che ha bisogno di tutto e che oggi muore vittima della disoccupazione giovanile e della criminalità, immediato riflesso e conseguenza della disoccupazione.
Il PD ascolti Enzo Cenname e abbandoni il Consorzio Idrico della provincia di Caserta e quelle logiche consociative, che conducono solo al furto di risorse essenziali. Perché se tutto continuerà a essere gestito in questo modo, ogni spending review sarà solo l'ennesima occasione per far lievitare una spesa pubblica improduttiva e dannosa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un casertano 'sbarca' in Honduras all'Isola dei Famosi | FOTO

  • social

    Le mascherine ‘made in Caserta’ al Festival di Sanremo

  • social

    Il rapper aversano Ivan Granatino al Festival di Sanremo

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento