Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

LItalia ed il PD ripartono dalle Donne

Maddaloni - Il nostro Paese non sta utilizzando al meglio un capitale umano straordinario, quello rappresentato dalle Donne, dalle ragazze che studiano e che dimostrano talento, impegno e capacità, alle lavoratrici che si distinguono per...

Il nostro Paese non sta utilizzando al meglio un capitale umano straordinario, quello rappresentato dalle Donne, dalle ragazze che studiano e che dimostrano talento, impegno e capacità, alle lavoratrici che si distinguono per competenza e professionalità. Ciò si ripercuote direttamente sul nostro sistema economico. E' sufficiente prestare attenzione a qualche dato per ricavarne una conclusione piuttosto preoccupante: in Italia, la partecipazione delle donne alla forza lavoro è la più bassa d'Europa e tra le più basse dei Paesi OCSE. Tale dato assume livelli ancor più allarmanti nel Mezzogiorno. Molteplici le cause di un così radicato fenomeno, dalla scarsità di assistenza alla maternità, come la carenza di asili nido, ad una più generale impostazione culturale, che, nel Terzo Millennio, ancora incoraggia, in molti casi, il datore di lavoro a compiere scelte discriminatorie.E' evidente, quindi, che un Partito che si candida a governare il Paese non può prescindere dall'affrontare tale emergenza e dall'organizzare proposte adeguate, in grado di rimuovere ostacoli e limiti ad una piena realizzazione di condizioni di parità, in ogni campo della vita sociale ed economica.Su questa tema, il circolo del Partito Democratico si sente pienamente impegnato, anche in sede di elaborazione del programma amministrativo da sottoporre agli elettori nella prossima primavera ed ha immaginato di mettere intorno ad un tavolo alcune autorevoli personalità femminili del Partito.Giovedì 7 febbraio, presso la sala convegni del Centro culturale polivalente, in via Napoli, si confronteranno: Rosaria Capacchione, giornalista de "Il Mattino", da anni impegnata in una attività di denuncia dei principali fenomeni criminali che aggrediscono la Campania, scelta dal Partito Democratico per capeggiare la lista dei candidati al Senato della Repubblica, Pina Picierno, giovane parlamentare del PD e ricandidata alla Camera dei Deputati, Lucia Esposito, già assessore provinciale e consigliere regionale e candidata al Senato, Laura Coccia, Valentina Paris, Camilla Sgambato candidate alla Camera dei Deputati, Antonella Pepe, segretaria dei Giovani Democratici della Campania. Ad introdurre i lavori sarà chiamata Giovanna Sabba, componente del Coordinamento cittadino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LItalia ed il PD ripartono dalle Donne

CasertaNews è in caricamento