menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restauro del campanile di San Pasquale

Piedimonte Matese - Interessante progettualità quella messa a punto dal Comune di Piedimonte Matese per rispondere a un bando della Regione Campania articolato in due obiettivi e due "sessioni", si tratta del POR Campania Fesr 2007-2013 -...

Interessante progettualità quella messa a punto dal Comune di Piedimonte Matese per rispondere a un bando della Regione Campania articolato in due obiettivi e due "sessioni", si tratta del POR Campania Fesr 2007-2013 - Obiettivi Operativi 1.9 (Beni Culturali) e 1.12 (Sviluppo e Promozione Turismo) Avvisi Pubblici "Settembre 2013 - Gennaio 2015" denominato "Alla scoperta della Campania" e finalizzato ad incentivare i flussi turistici attraverso la valorizzazione dei beni paesaggistici e storico-artistici "cosiddetti minori", anche attraverso la internazionalizzazione e la destagionalizzazione delle presenze dei visitatori.
Per la prima misura, 1.9, l'amministrazione guidata di Vincenzo Cappello ha puntato su un progetto di restauro e messa in sicurezza del Campanile di San Pasquale e del piazzale circostante, luogo simbolo per i piedimontesi, che domina la città e che, in caso di accoglimento della richiesta, sarà rimesso a nuovo e diventerà lo gnomone (elemento centrale di una grande meridiana) intorno alla quale saranno organizzati eventi artistici e musicali in occasione dell'intervento.
Per la misura 1.12, invece, Piedimonte si è fatta promotrice di un vasto partenariato con altri sette comuni matesini (Letino, San Gregorio Matese, Castello del Matese, Sant'Angelo d'Alife, Raviscanina, Ailano, Valle Agricola),con l'Ente Parco del Matese e tre istituzioni scolastiche cittadine, presentando il progetto di un lungo e articolato festival incentrato sulle bellezze del Matese e affidato alla direzione artistica di Paola Servillo, già organizzatrice di prestigiosi eventi come Settembre al Borgo.

Il festival, oltre a valorizzare eventi già effettuati in passato, prevede concerti, performance teatrali, confronti enogastronomici anche con città straniere gemellate con Piedimonte, convegni scientifici, mostre fotografiche e, soprattutto, "attraversamenti" del territorio guidati da giornalisti, fotografi, scultori ai quali sarà affidato il compito di mettere in evidenza gli aspetti attrattivi per il visitatore.Il sindaco Vincenzo Cappello esprime tutta la sua fiducia nella riuscita dei progetti approvati dalla Giunta comunale dello scorso 10 luglio: "Siamo certi che la Regione Campania vorrà accogliere la nostra istanza di finanziamento sui due progetti che potranno avere una funzione strategica fondamentale nell'innescare finalmente un processo virtuoso di attrazione turistica sui nostri territori bellissimi e ancora in buona parte da scoprire".
Anche il professore Costantino Leuci, Assessore alla Cultura, sottolinea l'innovatività dei progetti: "Si tratta di due progetti estremamente interessanti, non solo per il contributo di elevata qualità assicurato dal direttore artistico, Paola Servillo, e da tutto il gruppo che ha lavorato alla loro elaborazione, ma soprattutto perché, oltre a permettere l'organizzazione di numerosi eventi culturali, mira a creare una struttura ed una mentalità di gestione dell'attrattività turistica che resteranno patrimonio del territorio avviando finalmente preziose occasioni occupazionali ed economiche per i giovani matesini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento