menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
070434_donnepd_insambul

070434_donnepd_insambul

Convenzione di Istanbul, a Caserta la prima firmataria Mogherini

Caserta - "Sostegno ai centri antiviolenza, certezza della pena per i colpevoli, attività delle amministrazioni locali, assistenza ai bambini che assistono a violenza e un approccio che tenga dentro tutti, dalla scuola, alla politica, dalle forze...

"Sostegno ai centri antiviolenza, certezza della pena per i colpevoli, attività delle amministrazioni locali, assistenza ai bambini che assistono a violenza e un approccio che tenga dentro tutti, dalla scuola, alla politica, dalle forze dell'ordine ai media". La deputata Pd Federica Mogherini, prima firmataria del disegno di legge per la ratifica della convenzione di Istanbul ha illustrato i contenuti di "questo importante risultato istituzionale che ci dà l'esigibilità giuridica dei diritti che è la base su cui inizia il lavoro". Lo ha fatto questa mattina al Contemporaneo di via Mazzini all'incontro organizzato dal coordinamento provinciale delle Donne Pd, in collaborazione con la parlamentare Pina Picierno. Ad introdurre i lavori è stata la coordinatrice provinciale delle Democratiche Rosida Baia che ha ricordato "l'impegno del nostro coordinamento su un tema rispetto al quale l'attenzione deve restare sempre alta" e sottolineato come "la ratifica della convenzione è certamente un primo passo importante da cui partire anche a livello normativo per rafforzare la difesa dei diritti delle donne". "Il lavoro fatto dalle democratiche casertane è encomiabile, la sensibilizzazione è un aspetto fondamentale in questa battaglia di civiltà", ha evidenziato la parlamentare Pina Picierno mentre la deputata e coordinatrice regionale delle Donne Pd si è soffermata sull'importanza "della destinazione di fondi al welfare": "Da assessore alle politiche sociali al Comune di Napoli - ha ricordato - ho visto con mano le difficoltà di poter trasformare in azioni concrete le buone idee quando non si riescono reperire risorse". All'iniziativa che ha affollato la sala del locale di via Mazzini hanno partecipato anche la segretaria provinciale della Cgil Camilla Bernabei, il presidente di Piazze del Sapere Pasquale Iorio, il consigliere regionale Nicola Caputo, consiglieri comunali del capoluogo Franco De Michele, Enrico Tresca e Carlo Marino, Lucia Esposito, prima delle non elette al Senato, Camilla Sgambato prima delle non elette alla Camera, il capogruppo alla Provincia Giuseppe Stellato, il circolo Pd di Casagiove e quello della città capoluogo. Baia ha chiuso i lavori preannunciando una prossima iniziativa sul tema che si terrà sabato 15 giugno a Casagiove organizzata dal locale circolo cittadino del Pd in collaborazione con il coordinamento provinciale Donne Pd.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La Campania in 'zona gialla' per la terza settimana consecutiva

  • Cronaca

    Docente e 5 studenti positivi, chiusa la scuola media

  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro auto, due morti. Tragedia sulla nazionale

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento