Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Errore aliquota Irpef 2011, interrogazione delle opposizioni a Del Gaudio

Caserta - E' stata depositata ieri mattina un'interrogazione inerente la questione IRPEF 2011.In sintesi, il Comune ha comunicato l'erroneo inserimento dell'aliquota allo 0,8% sul sito apposito del MEF solo in data 18 maggio 2012.La correzione...

E' stata depositata ieri mattina un'interrogazione inerente la questione IRPEF 2011.In sintesi, il Comune ha comunicato l'erroneo inserimento dell'aliquota allo 0,8% sul sito apposito del MEF solo in data 18 maggio 2012.La correzione del MEF è del 28 maggio 2012. A quella data tutti i CUD 2011 erano stati erogati ai lavoratori e dunque risulta calcolata, e quindi trattenuta dai datori di lavoro sugli stipendi 2012, l'aliquota IRPEF allo 0,8% per il 2011. Ciò vale anche per le pensioni.Per andare a correggere ciò occorrerebbero iniziative volte allo scopo da parte dell'Ente nei confronti dei datori di lavoro che ancora non avessero provveduto al CUD. Ma soprattutto andrebbero attivate azioni di informazione per i cittadini e anche un supporto gratuito per la compilazione di 730 per quei lavoratori/pensionati residenti a Caserta che, percependo solo lo stipendio come reddito e non possedendo immobili, non avranno possibilità di recuparare attraverso la dichiarazione dei redditi quanto erroneamente calcolato in più di addizionale comunale IRPEF sul CUD.Questo supporto potrebbe essere attivato attraverso l'attivazione di un appposita task force di dipendenti comunali con competenze nella materia, in orario di lavoro e senza oneri aggiuntivi per l'Ente. Per l'informazione si potrebbero stampare manifesti, magari più utili di quelli per i parcheggi o per i magnifici 7!.
Ecco il testo dell'interrogazione: "I Gruppi Consiliari del PD, del PSI e di Speranza per Caserta, appreso che l'aliquota comunale dell'IRPEF è stata erroneamente calcolata per l'anno 2011 al 0,8%;visto che tale errore si è prodotto nonostante la normativa prevedesse la sospensione del potere di deliberare l'aumento dal parte degli EE.LL. oltre lo 0,4% per l'anno 2011, ai sensi dell'art. 77 bis, c. 30, D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133; art. 1, c. 123, legge 13 dicembre 2010, n. 220; considerato che il Comune di Caserta ha dato comunicazione al MEF solo in data 18/5/2012 che l'aliquota prevista per il 2011 è dello 0,4% e non dello 0,8%; considerato che le principali Softwarehouse di cui si servono i datori di lavoro non hanno potuto aggiornare l'aliquota addizionale IRPEF prevista per il Comune di Caserta per l'anno 2011, così come corretta il 28/5/2012 sul sito del MEF prima di tale data, e più in generale tutti i soggetti preposti sembrano aver calcolato detta aliquota allo 0,8%, venendosi così a determinare un prelievo oneroso a carico dei cittadini, per una complessivo introito destinato dal MEF al Comune di Caserta di circa 4.250.000 Euro, che andrà a raddoppiare quanto previsto nel bilancio di previsione 2011;visto che tale notizia non è ancora posta alla giusta attenzione della cittadinanza tutta;considerato che molti cittadini, specie coloro i quali hanno solo reddito da lavoro dipendente per cui producono esclusivamente il CUD, sono penalizzati in quanto non avranno modo di recuperare la cifra erroneamente trattenutagli se non attraverso la apposita produzione di una dichiarazione dei redditi, con gli oneri a carico conseguenti dall'utilizzo di professionalità e competenze (commercialisti o CAF);chiede di conoscere le iniziative che il Comune intende mettere in campo per favorire la restituzione ai cittadini di quanto erroneamente prelevato alla fonte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Errore aliquota Irpef 2011, interrogazione delle opposizioni a Del Gaudio

CasertaNews è in caricamento