Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Capalbo (Sel): 'Taglio a politiche sociali colpira' i piu' deboli'

Maddaloni - Ancora una volta i ceti più deboli della popolazione della nostra città subiscono un altro schiaffo dalla politica e dalle istituzioni. Per la Regione Campania, il Governo Monti ha previsto in Finanziaria 4 milioni di euro da...

Ancora una volta i ceti più deboli della popolazione della nostra città subiscono un altro schiaffo dalla politica e dalle istituzioni. Per la Regione Campania, il Governo Monti ha previsto in Finanziaria 4 milioni di euro da destinarsi al Fondo Nazionale Politiche Sociali. Una cifra non solo insufficiente ma oserei definire ridicola, di fronte alle enormi esigenze che devono essere soddisfatte. Questa situazione avrà ripercussioni devastanti su interi nuclei familiari della nostra città, tra l'altro in dissesto finanziario. Infatti, saranno decine le famiglie maddalonesi che si troveranno in condizioni di estrema difficoltà. Pertanto, i tagli alle politiche sociali avranno come conseguenze l'impossibilità di garantire tutti quei servizi essenziali con la morte definitiva dello stato sociale. Sel denuncia con forza e sdegno tali misure e lo fa nel silenzio scandaloso delle altre forze politiche. Non una sola voce si è levata in favore dei più deboli. Noi non vogliamo assistenzialismo che il più delle volte sembra assumere le forme della "carità"! Noi di Sel, al contrario, sosteniamo la difesa dei diritti e della dignità di queste persone. In questi giorni chiederò, in qualità di segretario della Sinistra Ecologia e Libertà di Maddaloni, un incontro urgente con il commissario prefettizio, al fine di sensibilizzare le istituzioni. E' necessario, inoltre, che tutte le forze progressiste della città si mobilitino e si crei un fronte comune per sostenere un patto sociale, per la difesa dei diritti costituzionalmente sanciti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capalbo (Sel): 'Taglio a politiche sociali colpira' i piu' deboli'

CasertaNews è in caricamento