Politica

Enzo Melone mette insieme le due liste civiche

Casagiove - Ieri i componenti della lista civica "Città Nostra" guidati dal consigliere comunale Mario Melone e quelli della lista "Bene Comune" con il consigliere comunale, Giovanni Russo, che insieme rappresentano piu' del 50 per cento dei...

Ieri i componenti della lista civica "Città Nostra" guidati dal consigliere comunale Mario Melone e quelli della lista "Bene Comune" con il consigliere comunale, Giovanni Russo, che insieme rappresentano piu' del 50 per cento dei consensi, hanno discusso tutti insieme dell'attuale situazione politica della cittadina decidendo di fare fronte comune contro lo stato di abbandono in cui versa la Citta'.Ad organizzare l'incontro, che si è svolto in un ristorante di San Prisco, l'avvocato Enzo Melone, dirigente provinciale dell'Udc ed ex primo cittadino di Casagiove.Con i Melone e Russo c'erano altri due consiglieri di opposizione, Francesco Ferraro e Roberto Corsale, alcuni ex assessori delle giunte guidate da Enzo Melone:Di Pippo,Mimmo Ianniello,Michele Melone,Pietro Nardi,Nicola Sabatino,Ammirati, i fratelli Comune.Zardo,Roviello,Brasilio P. ed altri componenti delle due liste e molti professionisti ed esponenti della società civile. Alcuni di questi, che due anni fa non avevano dato la loro disponibilità a candidarsi, oggi, vedendo lo stato di degrado e di abbandono in cui è precipitata Casagiove, si sono convinti a scendere in campo. Proprio l'ex primo cittadino ha più volte preso la parola nel corso della cena. Naturalmente al centro della discussione c'è stata la valutazione di questi due anni di amministrazione guidata da Elpidio Russo."Nella nostra città - ha esordito Melone - regna un immobilismo totale su tutto quello che interessa la comunità. Sono completamente abbandonati a se stessi il Quartiere Militare Borbonico, il Palazzetto dello Sport con relativa Tensostruttura, l'ex Macello Comunale che, dopo essere stato ristrutturato era diventato un punto di riferimento culturale e sociale per i cittadini.Così - ha proseguito Melone - non si può più andare avanti, è arrivata davvero l'ora di dire basta e sperare che questa amministrazione cada il più presto possibile. Noi - ha detto Melone rivolgendosi ai presenti - dobbiamo continuare a fare squadra sapendo che da soli non si va da nessuna parte, ognuno deve essere parte integrante di una squadra, perché i problemi vengono risolti solo quando c'è collegialità. , Fare politica significa fare squadra, fare gruppo, l'importante è che si discuta delle idee di ognuno e che non ci siano imposizioni.Questa Amministrazione, va avanti alla cieca, senza progettazione, senza programmazione, si vive alla giornata. Per cui ci vuole una certa umiltà da parte di tutti da comprendere i propri limiti politici ed amministrativi nel bene dell'intera comunità, che non merita questo sfascio politico-amministrativo e chi si trova politicamente in "paradiso per sbaglio" deve capire che certi incarichi istituzionali non possono essere ricoperti da tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enzo Melone mette insieme le due liste civiche

CasertaNews è in caricamento