menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidenti variante Anas, Cisas: tratto da mettere in sicurezza

Caserta - Ormai non si contano più gli incidenti stradali, che accadono continuamente – anche più volte al giorno – sulla variante Anas, che collega S. Maria C.V. con Maddaloni, con gravi pericoli e disagi da parte degli automobilisti, che spesso...

Ormai non si contano più gli incidenti stradali, che accadono continuamente - anche più volte al giorno - sulla variante Anas, che collega S. Maria C.V. con Maddaloni, con gravi pericoli e disagi da parte degli automobilisti, che spesso devono anche attendere alcune ore per poter transitare, spesso con grave danno per quei lavoratori che utilizzano la predetta strada per motivi di lavoro.La maggior parte degli incidenti si conclude con feriti gravissimi, quando non mortali, come nel caso ultimissimo dell'altro giorno, conclusosi con morte e feriti gravissimi. La Segreteria della Confederazione Cisas di Caserta, unitamente ai responsabili del Settore Trasporti della Cisas, ha esaminato la grave situazione, anche alla luce degli ultimi gravi incidenti. A tale proposito, la Cisas lancia un appello a tutte le varie Istituzioni interessate affinchè sia tecnicamente verificato il percorso stradale, al fine di porre quei rimedi necessari atti a limitare al massimo le cause dei tanti incidenti stradali.Inoltre, la Segreteria della Cisas chiede anche che il tratto della variante Anas S. Maria C.V. - Maddaloni sia vigilato da agenti della Polizia di Stato, nonché da Vigili Urbani dei Comuni interessati al transito delle auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento