Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Bersani: 'Dal Quirinale parole forti e inequivocabili'

(Roma) "Sono parole nette, forti e inequivocabili quelle della Presidenza della Repubblica", ha dichiarato il Segretario del PD Pier Luigi Bersani, commentando la nota ufficiale del Quirinale in risposta alla pubblicazione su un periodico...

(Roma) "Sono parole nette, forti e inequivocabili quelle della Presidenza della Repubblica", ha dichiarato il Segretario del PD Pier Luigi Bersani, commentando la nota ufficiale del Quirinale in risposta alla pubblicazione su un periodico nazionale, delle conversazioni private del Presidente della Repubblica.
"Evidentemente c'è chi pensa di poter intimidire un punto di riferimento fondamentale per la nostra democrazia. Non ci riuscirà. Con una figura come quella di Giorgio Napolitano - ha concluso il Segretario - apprezzata e rispettata in tutto il Paese, sono tentativi vani. E noi li contrasteremo con forza".
"E' in atto un pericoloso e torbido gioco al massacro delle istituzioni che cui va messo fine e che come democratici respingiamo con la stessa fermezza del Presidente Napolitano a cui rinnoviamo la nostra piena solidarietà e tutta la nostra fiducia", ha dichiarazione di Rosy Bindi, vicepresidente della Camera e Presidente Assemblea nazionale del PD. "Il Presidente della Repubblica fa bene a reagire con fermezza all'inaccettabile tentativo di delegittimare la sua funzione e la sua persona. Ha sempre dimostrato di essere un rigoroso e ineccepibile presidio della legalità costituzionale".
Ha incalzato la Presidente dei senatori democrtici Anna Finocchiaro: "La nota del Quirinale dimostra chiaramente che chi pensa di mettere sotto pressione il capo dello Stato si sbaglia di grosso. Il presidente Napolitano è il garante delle istituzioni e in questa veste si difende con la sua storia personale e la sua correttezza. Per questo, e lo dichiara apertamente, non si farà intimidire né strumentalizzare".
"Piena solidarietà al Capo dello Stato, anche dal vice presidente del Senato Vannino Chiti. ''Contro il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e' in corso, ormai da troppo tempo, una inaccettabile campagna denigratoria. E' ora che finiscano questi attacchi che mirano a delegittimare le istituzioni. Sono evidenti a tutti la serietà, la credibilità, il rigoroso rispetto della Costituzione del Capo dello Stato. Chi porta avanti queste condotte irresponsabili e' evidentemente mosso da miopi interessi di parte".

"E' da respingere con sdegno e fermezza la campagna di falsità, insinuazioni e maldicenze contro il Capo dello Stato che ha raggiunto in queste ore nuovi gradi di intensità attraverso un'aggressione mediatica senza precedenti", ha aggiunto il vice-segretario del Partito Democratico, Enrico Letta.
"Il Presidente Napolitano ha operato nella massima correttezza e nella trasparenza. E non sarà certo questa strana e inquietante alleanza tra stampa berlusconiana e travaglista a intaccare la credibilità e l'autorevolezza del Quirinale.Il PD reagisce e continuerà a reagire con la massima determinazione a questi attacchi che rappresentano un vero e proprio assalto pericoloso e scomposto e al cuore delle istituzioni del nostro Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bersani: 'Dal Quirinale parole forti e inequivocabili'

CasertaNews è in caricamento