Politica

Rivellini: cinesi hanno visitato policlinico Federico II per eventuale cooperazione

Napoli - L'europarlamentare Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione interparlamentare Ue/Cina, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Oggi ho accompagnato la delegazione cinese della provincia di Hubei in visita al Policlinico...

L'europarlamentare Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione interparlamentare Ue/Cina, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Oggi ho accompagnato la delegazione cinese della provincia di Hubei in visita al Policlinico universitario Federico II. Nel prossimo congresso del partito comunista cinese, in programma a novembre, verrà stabilito che nei prossimi 5 anni la gran parte dei cittadini cinesi dovrà avere un'assistenza sanitaria gratuita. Ciò vuol dire che centinaia di milioni di cittadini, cosa che oggi non avviene, si potranno curare. Ho accompagnato, pertanto, la Vice-governatrice dell'Hubei, il Ministro della salute della stessa provincia ed alcuni Sindaci di grandi città perché il benessere non è né dei cinesi né degli europei, ma di tutti i cittadini del globo: rispondere alla richiesta di cooperazione avanzata in campo sanitario dalla provincia di Hubei è per noi un dovere. Organizzare un meeting all'anno dove le esperienze della sanità cinese si confrontano con quelle della sanità europea, promuovere corsi di formazione per nuovi medici cinesi ed europei e costruire ospedali in Hubei possono creare non solo occasioni di lavoro ma anche di pace e civiltà. Oggi con la telemedicina le distanze si annullano ed i professori della Federico II possono curare ed insegnare ai cinesi direttamente dai Colli Aminei. Ho preferito che la delegazione visitasse il Policlinico federiciano perché le professionalità e le capacità di questo istituto rappresentano un vanto per la nostra Nazione ed anche per l'Ue. La presenza di scienziati fra i più autorevoli del mondo in campo sanitario può suscitare interesse nelle Istituzioni della Cina. Siamo stati ricevuti dal professor Giovanni Di Minno e dalla professoressa Colao che hanno mostrato strutture ed eccellenze ed hanno presentato altri eminenti professori alla Vice-governatrice di Hubei. Credo che migliore presentazione di questa la Campania, l'Italia e l'Ue non potessero fare. Il Policlinico non a caso è intitolato ad un uomo, Federico II, europeo che scelse il Mezzogiorno d'Italia per fare qui la culla delle scienze e del sapere: al Policlinico sono convinto ci siano tanti "Federico II" che potranno in Hubei aiutare, curare e istruire la sanità locale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivellini: cinesi hanno visitato policlinico Federico II per eventuale cooperazione

CasertaNews è in caricamento