Politica

Cicchitto: Berlusconi sia sostenuto da un partito rinnovato

(Roma) "Se, come è probabile, per il centrodestra e il Pdl scende nuovamente in campo Berlusconi, d'intesa con Alfano, a maggior ragione è importante che egli sia affiancato e sostenuto da un partito rinnovato, presente sul territorio, democratico...

(Roma) "Se, come è probabile, per il centrodestra e il Pdl scende nuovamente in campo Berlusconi, d'intesa con Alfano, a maggior ragione è importante che egli sia affiancato e sostenuto da un partito rinnovato, presente sul territorio, democratico nella sua gestione interna che, sia per ragioni di autofinanziamento sia per avere direzioni locali largamente condivise, sia fondato anche sul tesseramento, sui congressi, su eventuali primarie per le cariche elettive". Lo ha dichiarato il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto, che ha osservato: "Il Pdl deve ricercare il consenso di un elettorato moderato e riformista anche attraverso un programma innovativo e razionale: taglio mirato della spesa pubblica, probabile modifica dei meccanismi dell'euro e dell'Unione Europea senza impossibili ritorni alla lira, proposte per l'abbattimento del debito e conseguente riduzione della pressione fiscale in funzione della crescita. In questo quadro vanno recuperati e aggiornati elementi programmatici del precedente governo Berlusconi e anche proposte sostenute nel corso dell'esperienza del governo Monti. E' fondamentale che anche questa nuova fase del PdL sia fondata sul rapporto positivo tra coloro che provengono dall'area di forza Italia e coloro che hanno fatto l'esperienza di An e di altre formazioni politiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cicchitto: Berlusconi sia sostenuto da un partito rinnovato

CasertaNews è in caricamento