menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065414_cappello

065414_cappello

Enzo Cappello nuovo segretario provvisorio del Pd eletto nel caos

Caserta - Alla fine di una surreale assemblea dominata dal caos e dall'improvvisazione, il sindaco di Piedimonte Matese Enzo Cappello è stato eletto segretario provvisorio del Partito Democratico della Provincia di Caserta. La votazione è arrivata...

Alla fine di una surreale assemblea dominata dal caos e dall'improvvisazione, il sindaco di Piedimonte Matese Enzo Cappello è stato eletto segretario provvisorio del Partito Democratico della Provincia di Caserta. La votazione è arrivata in tarda serata in un'aula, quella del City Life di Caserta, dove il caldo e la confusione erano i principali protagonisti. Mentre i maggiorenti del partito (deputati, consiglieri regionali, sindaci ed amministratori del partito si riunivano nelle segrete stanze per tentare di addivenire ad una ipotesi di tipo unitario, l'assemblea chiedeva di votare. I pochi membri rimasti in sala hanno così presentatole candidature di Rosida Baia, Pasquale Fiorenzano ed Enzo Cappello. Poi il ritiro della candidatura di Fiorenzano ed infine il voto che ha premiato Enzo Cappello. Sulla vicenda si preannunciano già i ricorsi perché pare che non ci fosse il numero legale. Durante la giornata si erano rincorse le voci di una sfida a due tra le parlamentari Pina Picierno e Rosaria Capacchione.
I componenti dell'assemblea congressuale del circolo di Marcianise: Alessandro Tartaglione, Filippo Fecondo, Telia Frattolillo, Pinella Costagliola, Enzo Colella, Lello Venerio hanno diffuso la seguente nota stampa: "Ci saremmo aspettati un dibattito politico incentrato sulla crisi che attanaglia la nostra provincia e di come rilanciare il partito provinciale in vista del prossimo congresso nazionale. Abbiamo invece dovuto assistere ad un vociare privo di contenuti e di proposte in un consesso dove primeggiava la regola del caos più totale. Questo è lo stato comatoso in cui versa il Partito Democratico in questo momento in Terra di Lavoro. Siamo convinti che la riproposizione di logiche spartitorie che hanno portato il partito casertano allo sfascio più totale debbano lasciare il campo a proposte nuove che vadano nella direzione di una maggiore partecipazione degli elettori ed un maggiore coinvolgimento dei territori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento