Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Berlusconi: 'Io non avrei candidato Grasso'

(Roma) "Ho letto l'agenda Monti. Non c'é alcun cenno ai temi della vita, della famiglia, della libertà di istruzione. Tutti temi su cui abbiamo avuto importanti riconoscimenti alla Chiesa e dal Vaticano. Sul piano economico marciamo verso una...

(Roma) "Ho letto l'agenda Monti. Non c'é alcun cenno ai temi della vita, della famiglia, della libertà di istruzione. Tutti temi su cui abbiamo avuto importanti riconoscimenti alla Chiesa e dal Vaticano. Sul piano economico marciamo verso una direzione esattamente opposta a quella di Monti. Combattiamo quella politica di austerità suggerita dall'Europa. C'é stato un calo enorme dei consumi e della produzione, il debito pubblico è salito a oltre duemila miliardi, il pil é sceso. Ora si deve andare verso una politica di crescita e di sviluppo. E' nelle cose. Scendendo in campo in politica, in compagnia di Fini, Casini, Bocchino, Mario Monti da deux ex machina alla guida di un governo di tecnici si trasforma in un leader come tutti gli altri".
"Non ho mai fatto alcun riferimento al ruolo di Giorgio Napolitano. Durante un'intervista mi é stata rivolta una domanda riguardo al ruolo del Presidente. Io ho risposto che sarà la storia a fare luce sui giorni della caduta del mio governo e, prima della storia, cercheremo di mettere in campo, sempre vincendo le elezioni, una commissione di vigilanza che dovrà esaminare tutta la situazione di quei giorni. Ma non ho mai fatto esplicitamente riferimento a un possibile ruolo del Presidente Giorgio Napolitano".

Lo ha affermato Silvio Berlusconi in una intervista a Radio 24. In un successivo intervento alla radio pugliese Radionorba, Berlusconi ha espresso il proprio parere sulla scelta del Procuratore antimafia Grasso di candidarsi con il Pd:"Stimo il procuratore Grasso perché é un tipo di magistrato ben diverso dagli Ingroia o dai Di Pietro o dai Caselli, ma proprio per questo avrei preferito non vedere un uomo come lui scendere in politica". Alla domanda 'lei avrebbe candidato Grasso?', Berlusconi ha risposto: "No io non lo avrei candidato".
Commentando la discesa in campo di Monti e la sua adesione ai partiti di 'Centro, il leader del centrodestra ha osservato: "Monti aveva promesso al Capo dello Stato e a me che non sarebbe diventato protagonista della politica, invece adesso ha deciso di scendere in campo con gli altri, sarà uno dei tanti leader o leaderini che affollano la politica e si é messo soprattutto con dei compagni di viaggio che glieli raccomando. Il 'Centrino' potrà solo sottrarre dei voti alla coalizione dei moderati per sostenere la sinistra presso la quale si stanno promuovendo come ruota di scorta. Perché l'Italia si salvi e' necessario che uno dei due grandi partiti, uno della sinistra e uno del centro destra, abbia la maggioranza in Parlamento e non debba appoggiarsi e discutere ogni cosa con i piccoli partiti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi: 'Io non avrei candidato Grasso'

CasertaNews è in caricamento