Politica

Verdi Ecologisti e Simioli: 'E' di nuovo Park Real'

Napoli - "Lo scempio della Reggia di Caserta non è il solo in Campania. Stamattina - raccontano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli con il capogruppo del Sole che Ride al comune di Napoli e il conduttore della...

055042_sconcio

"Lo scempio della Reggia di Caserta non è il solo in Campania. Stamattina - raccontano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli con il capogruppo del Sole che Ride al comune di Napoli e il conduttore della Radiazza Gianni Simioli - siamo tornati nel P.zzo Reale di Napoli dove nei mesi scorsi avevamo ottenuto che il sito monumentale non fosse più usato come parcheggio per dirigenti, dipendenti, "amici" e parenti. Purtroppo tutto è tornato come prima, anzi peggio di prima. E' di nuovo Park Reale. In soli 10 minuti sono passate al suo interno 22 macchine ed 8 scooter. Ogni anfratto del monumento è adibito a parcheggio per auto o scooter. Centinaia di autovetture sono parcheggiate ovunque. Dipendenti e comuni cittadini girano e sistemano i loro mezzi in ogni dove senza rispetto per niente e nessuno. Ad un certo punto una signora pensando che fossimo interni ci ha anche domandato: " dove posso parcheggiare l' auto?". Due dipendenti avendoci riconosciuti, invece di vergognarsi, ci hanno anche minacciati di denuncia. La evidente cattiva gestione del P.zzo Reale e della Reggia di Caserta da parte della Soprintendenza fanno comprendere oramai l' inutilità di questo ente che non solo non riesce a proteggere e preservare il territorio ed i suoi beni monumentali ma è esso stesso causa di degrado e cattiva amministrazione. Anche se molti pensano che è una battaglia persa continueremo a impegnarci affinchè il P.zzo Reale sia liberato dalle macchine e abbia un minimo di decoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verdi Ecologisti e Simioli: 'E' di nuovo Park Real'

CasertaNews è in caricamento