rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sicurezza Piedimonte Matese

Strade provinciali poco sicure, l'argomento sul tavolo del Ministero

L'onorevole Del Sesto: "Ora attendiamo dalla Provincia il cronoprogramma dei lavori sulle SP 330 e 331"

Sulle annose problematiche connesse alla sicurezza delle strade provinciali 330 e 331, nei  tratti alto casertani compresi tra Dragoni e Piedimonte Matese, è intervenuto il Ministero dell’Interno in risposta ad un’interrogazione parlamentare presentata lo scorso 18 maggio dalla deputata Margherita Del Sesto (IpF). Il tema della sicurezza sulle arterie stradali è stato oggetto di approfondimento da  parte del Comitato Operativo di Viabilità (C.O.V.), riunitosi presso la Prefettura di Caserta lo scorso 30 maggio, pochi giorni dopo la presentazione dell’atto di sindacato ispettivo. Nella riunione operativa, con riferimento ai sistemi di rilevazione della velocità, è stato ritenuto preferibile l’utilizzo di postazioni mobili piuttosto che di quelle fisse, considerato che da uno studio sull’incidentalità stradale è emerso che il fenomeno non risulta localizzato in specifici tratti ma è diffuso sull’intero percorso delle due strade provinciali.

Al fine di elevare gli standard di sicurezza è stato altresì deciso il posizionamento, in alcuni  punti critici, di dissuasori elettronici con segnalazione della velocità in tempo reale e di  segnaletica di pericolo orizzontale e verticale. Da un recente sopralluogo operato dalla Polizia Stradale è emerso che i citati tratti stradali  presentano delle criticità, soprattutto in riferimento alle condizioni del manto stradale.

"Sono particolarmente soddisfatta della risposta del Ministero dell’Interno alla mia interrogazione parlamentare - dichiara la deputata Margherita Del Sesto - con la quale, a seguito di numerose segnalazioni, ho posto all’attenzione delle Istituzioni centrali un annoso problema di sicurezza stradale che, purtroppo, ha determinato numerosi incidenti gravi, di cui  alcuni mortali. Ringrazio per l’interessamento anche il Prefetto Castaldo, con il quale ho avuto un proficuo incontro lo scorso 31 maggio. A questo punto - conclude la parlamentare - attendiamo dalla Provincia di Caserta il cronoprogramma dettagliato degli interventi già concordati, nonché il potenziamento dei controlli da parte delle forze dell’ordine, che saranno funzionali a garantire migliori condizioni di sicurezza sulle strade provinciali 330 e 331".

Il Ministero, attraverso il Sottosegretario Molteni, ha assicurato, infine, che l’azione di coordinamento delle attività di controllo sulle strade in questione e gli interventi di manutenzione programmati dalla Provincia saranno oggetto di ulteriori approfondimenti in sede di C.O.V. presso la Prefettura di Caserta, che mantiene alta l’attenzione al fine di porre in essere tutte le azioni di competenza necessarie al miglioramento della sicurezza stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade provinciali poco sicure, l'argomento sul tavolo del Ministero

CasertaNews è in caricamento