Martedì, 15 Giugno 2021
Notizie

Ponte a rischio crollo, a 15 mesi dalla chiusura iniziano i lavori

Si parte il 14 giugno. L’appalto da 295 mila euro affidato al Consorzio Energos

Quindici mesi dopo. Tanto è passato dal provvedimento di chiusura del ponte sul canale del Lago Patria che collega Castel Volturno alla provincia di Napoli. Un’opera importante per la viabilità che però è stata messa in pericolo dall’incuria nel corso degli anni. Ora è arrivata la svolta che coincide con un periodo molto difficile per il sindaco Luigi Petrella che da qualche giorno ha presentato le sue dimissioni.

“Il consorzio stabile Energos ha concordato con l'ufficio Lavori Pubblici e col sindaco Luigi Umberto Petrella la data ufficiale dell’inizio dei lavori di messa in sicurezza del ponte che passa sul canale del Lago Patria: 14 Giugno 2021” si legge in una comunicazione del Comune di Castel Volturno. “E’ finalmente giunta la notizia tanto attesa dalla popolazione castellana. Il giorno 14 di questo mese avranno finalmente inizio i lavori su uno dei viadotti di raccordo fondamentali per la viabilità di Castel Volturno”.

Il consorzio stabile Energos di Biella si è aggiudicato i lavori per un importo totale di 295.679,06 euro; il cantiere interesserà il tratto stradale equivalente al km 43,3 della strada provinciale 303, meglio nota come Domiziana.

Il ponte era gravemente danneggiato e potenzialmente pericolante in seguito ad alcuni sopralluoghi effettuati dai vigili del fuoco nel marzo 2019. La verifica dello stato dei luoghi rivelò una situazione di grave pericolo durante l’attraversamento del viadotto che spinse l’amministrazione a sospendere sia il traffico veicolare che l’accesso pedonale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte a rischio crollo, a 15 mesi dalla chiusura iniziano i lavori

CasertaNews è in caricamento