Caserta tra le 10 città più calde d'Italia nei prossimi giorni

Previsto un nuovo aumento delle temperature nel week end

Il fresco di questi giorni ben presto tornerà a far spazio al caldo. Ne sono convinti gli esperti di 3BMeteo che hanno inserito Caserta tra le città più calde del prossimo week end. 

"La circolazione depressionaria attualmente posizionata sull'Europa sud-occidentale, e che ha causato condizioni di marcata instabilità atmosferica sulle estreme regioni meridionali dell’Italia - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Vuolo - tenderà a traslare verso il Nord Africa favorendo un aumento della pressione atmosferica su tutta la Penisola e il conseguente ritorno di condizioni meteorologiche stabili, ben soleggiate e via via più miti per diversi giorni già a partire da domani, giovedì 12 settembre". 

Secondo l'esperto "sull'Italia tornerà infatti protagonista l’anticiclone subtropicale che determinerà un nuovo repentino aumento delle temperature sul nostro Paese, con valori termici diurni che si riporteranno anche sopra le medie del periodo specie tra venerdì e il weekend, anche fino a 27/30°C su bassa Pianura Padana e sul resto del Centro-Sud. Tra le città più calde svetterà ancora una volta Terni con 33°C, seguita da Firenze, Pisa, Grosseto, Roma, Caserta, Sassari, Nuoro con 32°C, Prato, Pistoia, Latina 31°C; al Nord tra le città più calde ci sarà Mantova con 30°C, Bologna, Parma, Reggio Emilia e Pavia con 29°C, 28°C anche su Torino, Milano, Bergamo. Le temperature massime risulteranno così sopra media anche di 5/7°C".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento