rotate-mobile
Meteo

Litorale casertano preso d’assalto per sfuggire al caldo. Ma i prossimi giorni saranno roventi

Previsti picchi vicini ai 40 gradi. Fino a martedì in vigore l’allerta per le ondate di calore

In fuga al mare per sfuggire al caldo delle città. Anche questa domenica è trascorsa col litorale casertano che è stato letteralmente preso d’assalto. Il traffico è iniziato, soprattutto sulla Domiziana, fin dalle prime ore del mattino ed il risultato è stato che tanti lidi si sono riempiti tra Baia Domizia, Mondragone e Castel Volturno. Chi ha preferito non mettersi in auto per affrontare il traffico, ha scelto una delle tante piscine che ormai stanno lavorando a pieno regime.

Il tutto per fuggire al caldo di questi giorni, che continuerà a farci compagnia anche ad inizio settimana. “Tra lunedì e mercoledì si registrerà l'ennesimo picco del caldo, con punte anche di 38-40°C” spiegano gli esperti di 3bmeteo.com. “Caldo e afa insisteranno anche la sera, con elevata sensazione di disagio fisico. Nel caso specifico di Caserta sono previste massime fino a 35-36°C nel weekend, picchi prossimi ai 37-38°C non esclusi tra martedì e mecoledì'. Minime anch'esse elevate, sui 23-24°C. Uno smorzamento della canicola dovrebbe concretizzarsi da giovedì, con venti un pò più freschi atlantici”. 

Tant'è che fino a martedì resterà in vigore l'allerta della Protezione civile della Regione Campania per l'ondata di calore che si è abbattuta su tutta la regione. Oggi i picchi maggiori di temperature sono stati registrati ad Alife (39 gradi) seguita da Pietramelara (37,7), Carinola (37,3), Teano, Capua e Caserta (37).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale casertano preso d’assalto per sfuggire al caldo. Ma i prossimi giorni saranno roventi

CasertaNews è in caricamento