rotate-mobile
Meteo

Ultimo giorno di caldo record: ecco le città casertane più afose

Da venerdì in arrivo la pioggia che dovrebbe far scendere le temperature

Di pioggia nemmeno l'ombra, è stato un giovedì di afa su tutta la provincia di Caserta.

Mentre tra Nord e Centro si sta vivendo una giornata da incubo tra grandine, raffiche di vento fino a 140 km/h e danni dappertutto, al Sud si è vissuta un'altra giornata (ma sicuramente meglio del maltempo così violento) di caldo e afa. Le temperature hanno toccato picchi clamorosi con la zona matesina che si è avvicinata - sfiorando - ai 40 gradi. Oggi (18 agosto) sarebbe dovuta essere però l'ultima giornata di grande caldo.

Da domani (venerdì 19 agosto) infatti le temperature dovrebbero iniziare a scendere e potrebbe anche esserci qualche temporale sparso o qualche leggera pioggia. Insomma continua questo meteo 'ballerino' che sta alternando giornata di grandissimo caldo ad altre con violenti acquazzoni e temperature che crollano all'improvviso. 

Le stazioni meteo presenti nel casertano hanno segnalato delle temperature record di 39,2 gradi, come dicevamo prima nella zona del Matese. Il picco è arrivato ad Alife mentre a Piedimonte Matese si è arrivati a 39,1 gradi. I 38° sono stati superati anche a Grazzanise, Caserta, Pignataro Maggiore e Pietramelara. A seguire Santa Maria Capua Vetere, Aversa, Caserta (frazione Tuoro) e Caiazzo (con temperature tra i 37.3 e 37.6). La zona più 'mite' con temperature accettabili per il periodo estiva è stata propria quella vicina al mare e cioè la stazione di Ischitella-Castel Voltrno che ha registrato una temperatura massima di 30 gradi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo giorno di caldo record: ecco le città casertane più afose

CasertaNews è in caricamento