menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva il maltempo al centro sud

Napoli - I prossimi giorni saranno caratterizzati da spiccata variabilità a causa di un impulso perturbato che tra domani e venerdì interesserà dapprima le isole maggiori per poi estendersi a gran parte delle regioni meridionali italiane con forti...

I prossimi giorni saranno caratterizzati da spiccata variabilità a causa di un impulso perturbato che tra domani e venerdì interesserà dapprima le isole maggiori per poi estendersi a gran parte delle regioni meridionali italiane con forti piogge e temporali. Nel week-end, invece, la perturbazione lascerà l'Italia, favorendo una progressiva attenuazione dei fenomeni.

Nel dettaglio, lo scenario meteorologico attualmente disponibile prevede che domani, giovedì 2 settembre, un'area depressionaria raggiungerà il Mediterraneo occidentale determinando dalla seconda parte della giornata, la possibilità di deboli precipitazioni sulle isole maggiori. Nella giornata di venerdì 3 settembre è previsto un diffuso ed intenso peggioramento delle condizioni meteorologiche a partire dall'area del basso Tirreno ed in rapida estensione all'area ionica, con coinvolgimento quindi di gran parte delle regioni meridionali italiane, che saranno interessate da diffuse e forti precipitazioni, anche a carattere temporalesco. Tempo a tratti instabile, con precipitazioni generalmente deboli o moderate anche se localmente a carattere di rovescio o temporale, sulle regioni del medio ed alto versante adriatico.
Per il week-end, infine, si prevede, da sabato, una progressiva e generale attenuazione dei fenomeni fino al sostanziale esaurimento delle piogge, anche se il tempo resterà inizialmente ancora instabile sulle regioni adriatiche ed al meridione, dove qualche precipitazione localmente forte potrebbe interessare soprattutto la zona dello Stretto di Messina ed i settori ionici peninsulari.Nella giornata di domenica 5 settembre potranno invece verificarsi precipitazioni sparse di debole o moderata intensità al Nord e sui settori interni ed adriatici del Centro; tempo generalmente più stabile altrove, salvo la possibilità di locali precipitazioni sull'Appennino meridionale e sui rilievi delle isole maggiori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento