menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100718060239_caldo2

20100718060239_caldo2

Caldo record a Caserta e provincia: decine di telefonate alla Protezione civile da parte dei cittadini

Caserta - Caldo record anche all'ombra della Reggia di Caserta. Situazione incandescente con temperature che arrivano a a toccare punte di 37-38 gradi centigradi. Decine di telefonate sono arrivate alla sala operativa della Protezione civile della...

Caldo record anche all'ombra della Reggia di Caserta. Situazione incandescente con temperature che arrivano a a toccare punte di 37-38 gradi centigradi. Decine di telefonate sono arrivate alla sala operativa della Protezione civile della Regione Campania da parte di cittadini 'vittime' delle ondate di calore delle ultime ore. La maggior parte delle chiamate sono state smistate dal numero telefonico 1500 istituito dal ministero della Salute alle unità mediche dislocate sul territorio così come previsto dal Piano nazionale. I malori - secondo quanto si apprende dalla Protezione civile campana - hanno interessato soprattutto anziani e bambini. L'assessore alla Protezione civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza, è in contatto costante con la sala operativa ed ha autorizzato l'invio di alcune autobotti a Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, dove si è verificata una carenza idrica. La Protezione civile della Regione sta inoltre monitorando, d'intesa con Anas e Polstrada, l'intero tratto dalla A3 che attraversa la Regione. Un supporto per vacanzieri e automobilisti che si recano soprattutto nelle località di vacanza. Secondo quanto previsto nella serata di domani è previsto un calo delle temperature sulla Campania dopo diversi giorni in cui il termometro ha superato di molto le medie stagionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento