rotate-mobile
Meteo Cellole

Notte di paura per il maltempo: Baia Felice allagata, chiuso un tratto della Telesina | FOTO

Il comitato: "Oltre 50 famiglie di villeggianti pronti ad avviare azioni legali"

Notte di paura in provincia di Caserta per il maltempo.

I problemi maggiori sono stati segnalati tra l’alto casertano ed il litorale domizio. E’ stato necessario anche chiudere un tratto della Telesina per poter rimuovere degli alberi caduti.

Problemi anche a Baia Felice per gli allagamenti dovuti ai fenomeni temporaleschi di questi giorni. All’incrocio tra Viale del Giglio, Viale Ischia e Via Litoranea la strada che porta ai principali lidi del Villaggio che “con semplici temporali si trasforma sistematicamente in un fiume d’acqua sporca raggiungendo il metro di altezza creando numerosi disagi agli abitanti, tra cui qualche disabile, ultranovantenni e neonati” denuncia il comitato.

“L'evento di stanotte 16 agosto 2022 che ha portato nel panico gli abitanti lasciati anche senza Energia Elettrica nel Buio. Allertati i pompieri che sono stati in stretto contatto per monitorare la gravità della situazione. Tutte abitazioni e ville adiacenti hanno subito danni cosi come le rispettive autovetture e solo per un caso non si è sfiorata di nuovo la tragedia come a Ferragosto 2018. In quel giorno  Anche la stazione provinciale dei Pompieri della Provincia di Caserta con un verbale del 2018 ha esortato gli enti pubblici a prendere provvedimenti immediati. Fino ad oggi il nulla e solo chiacchiere” chiosa il comitato. “Le oltre 50 famiglie che hanno subito danni dagli allagamenti  alle proprie case ed autovetture intraprenderanno la strada dell’azione legale  in quanto quella della collaborazione e del dialogo non  è servita per niente a far capire all'amministrazione locale che la sicurezza delle persone e del territorio e' una delle vere priorità del loro mandato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di paura per il maltempo: Baia Felice allagata, chiuso un tratto della Telesina | FOTO

CasertaNews è in caricamento