menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
191011_voragine

191011_voragine

Maltempo, Ecologisti e Simioli: 'Disagi, fogne rotte e allagamenti ovunque'

Napoli - "Il maltempo di questo week end - denunciano il leader degli ecorottamatori Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della Radiazza - ha causato diversi danni, allagamenti e disagi ovunque. A Cuma la rottura dell'...

"Il maltempo di questo week end - denunciano il leader degli ecorottamatori Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della Radiazza - ha causato diversi danni, allagamenti e disagi ovunque. A Cuma la rottura dell' impianto fognario ha fatto riversare per strada liquami maleodoranti e fanghi come denunciato dal coordinamento delle periferie e da Freebacoli. Sempre a Bacoli a causa delle forti piogge si è aperta una voragine sul manto stradale. A Giugliano sono venuti giù due alberi mentre a Quarto la spazzatura non raccolta da giorni galleggiava lungo le strade. Purtroppo le piogge mettono sempre a nudo l' elevata urrbanizzazione selvaggia del nostro territorio e la qualità scadente degli impianti fognari e stradali incapaci di resistere anche a delle pioggie abbondanti. C' è da aggiungere che in molti comuni inspiegabilmente le caditoie non sono state pulite e questo ha favorito allagamenti e disagi di ogni genere.Certo a guardare lo scenario del Vesuvio avvolto dalle nuvole dopo questa forte ondata di maltempo in molti hanno dimenticato i problemi e sono rimasti senza parole per la particolarità e bellezza dello scenario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento