menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il servizio partirà il prossimo 3 febbraio

Il servizio partirà il prossimo 3 febbraio

Ritiro a domicilio dei pannolini, parte il servizio

Accordo tra Comune e la società per la raccolta rifiuti DHI

Prenderà il via sabato 3 febbraio il servizio straordinario di ritiro domiciliare di pannolini e pannoloni. Il nuovo servizio, nasce dall’intesa stipulata fra l’amministrazione comunale di Cesa e la società addetta alla raccolta rifiuti nel comune atellano- la DHI-, per soddisfare le numerose istanze provenienti in tal senso dalle famiglie con bambini e anziani.

Il servizio di raccolta straordinaria sarà effettuato il sabato mattina e va ad aggiungersi, e non a sostituire o modificare, la raccolta di pannolini e pannoloni che già viene effettuata il mercoledì insieme al secco indifferenziato.

Il diritto del servizio è limitato alle concrete esigenze, ed al momento della loro cessazione, i cittadini avranno l’obbligo di comunicare che non hanno più necessità di usufruire di tale servizio.

Il modulo per usufruire del servizio straordinario di ritiro domiciliare di pannolini e pannoloni, potrà essere ritirato e compilato presso l’Ecosportello sito nella sede del Comune di Cesa in Piazza De Gasperi.

Si precisa che potranno essere conferiti solo ed esclusivamente pannolini per bambini, pannoloni per adulti e nel caso gli operatori trovassero altre tipologie di rifiuti non effettueranno il ritiro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un attore casertano nella prima webserie musicale italiana

  • social

    Un casertano 'sbarca' in Honduras all'Isola dei Famosi | FOTO

  • Attualità

    I Bottari al festival di Sanremo con Enzo Avitabile e Fiorello

  • social

    Le mascherine ‘made in Caserta’ al Festival di Sanremo

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento