Angy Esposito a 15 anni conquista la giuria di Miss International

Alla finalissima accede la bella 21enne Mirea Sorrentino

Le miss premiate durante la tappa di San Bartolomeo in Galdo

Eletta la prima finalista nazionale campana di Miss Grand International Italy. A San Bartolomeo in Galdo, sulle colline sannite, in una location in strada piena di gente, la giuria ha premiato Mirea Sorrentino, 21enne residente a Pompei, alta 175 cm, taglia 40, studentessa di giurisprudenza, single, molto impegnata nella clown terapia, la quale si giocherà a Benevento il 10 settembre nella finalissima nazionale il posto per andare in Venezuela, dove si deciderà l’erede di Clara Sosa (Paraguay).

mirea sorrentino-2

La serata presentata da Antonio Esposito è stata ripresa dalle telecamere di Capri Event. Le fasce sono andate rispettivamente, in ordine di classifica, a Lucia Milito, 20 anni, residente a Cava de’ Tirreni, nominata Miss Svapoweb, Simona Giuffrida, 26 anni, di Marigliano (Miss Ap Tricosystem), Rosina Puca 21enne di S. Antimo (Miss Cupponi Couture), Nancy Catapano abitante a Terzigno, 18 anni (Miss Pubblistar), Rosita Campinelli 23enne di San Bartolomeo (Miss Ap Tricosystem) e, infine, ad Annarita Brancaccio (Miss Pubblistar) che ha 19 anni e viene da Qualiano.

Spazio anche per le cosiddette “Mascotte”, cioè ragazze le quali per limite d’età non possono partecipare al concorso: si sono qualificate per la loro platonica finale Alisia Tretola 16enne di San Leucio del Sannio, giunta prima, Angy Esposito, 15anni proveniente da San Felice a Cancello, in provincia di Caserta, e Francesca Pia Sorrentino, 16 anni, residente a Montecalvo Irpino. Lo svolgimento dell’evento è stato possibile grazie all'amministrazione di San Bartolomeo in Galdo con sindaco Carmine Agostinelli ed il suo vice Giovannino Pepe. La prossima tappa in Campania è prevista per il 29 agosto a Mirabella Eclano (Avellino) mentre la seconda finale regionale di Miss Grand International Italy il 31 agosto a Montesarchio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento