D'Amore-Esposito, la coppia di Gomorra pronta ad una 'pazzia'

L'annuncio di Salvatore: "Se vincesse lo scudetto il Napoli..."

L'attore di Gomorra Marco D'Amore

Nemici sul set, amici fuori. E' una coppia difficile da scindere ormai quella composta dall'attore di Caserta Marco D'Amore e Salvatore Esposito, protagonisti della fiction Gomorra giunta ormai alla terza edizione. Salvatore Esposito ha parlato di questo nell'intervista rilasciata a Marie Claire, nella quale ha annunciato anche che sono pronti ad una pazzia nel caso in cui il Napoli dovesse vincere lo scudetto. "Sono molto scaramantico, per carità. Non ci ho ancora pensato ma io e Marco D'Amore, che è un malato del Napoli come me, faremo qualcosa di pazzo". Ed ha aggiunto: "Oggi purtroppo non riesco ad andare allo stadio come prima, perchè tra richieste di autografi e fotografie non riuscirei a godermi la partita come vorrei".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento